Ricottina di soia..... naturalmente fatta in casa


Non tutte le ciambelle escono con il buco..
così come non tutte le ricotte vengono doppie. Eh si, avrei dovuto ottenere una doppia ricotta con le dosi descritte ma.... a me è uscita solo questa, una ricottina piccina picciò..... siccome però l'ho fatta, e ne vado fiera  come per la prima che feci tempo fa,  la posto lo stesso, sia mai che qualcuna di voi, più brava di me, e ci vuole davvero poco per questo, riesca ad arrivare al risultato "perfetto".
Per consigli (soprattutto), critiche, obiezioni e quant'altro... eccomi qua.

Ricottina di soia


Ingredienti:
In un pentolino scaldate l'acqua con l'aceto e spegnete. In un'altro, versate il latte di soia e portatelo quasi ad ebollizione. Spegnete, aggiungete acqua e aceto e il sale, mescolate, coprite con un coperchio e lasciate riposare un'ora. Trascorso questo tempo, noterete sulla superficie del latte i fiocchi di ricotta. prelevateli con una schiumarola e trasferiteli in una fuscella da ricotta sospesa in un contenitore alto abbastanza in modo che la ricotta nella fuscella non tocchi il fondo e lasciate colare tutto il siero. Una volta tiepida, mettete in frigo per almeno 24 ore prima di consumare.

NOTE: nella ricetta originale, meravigliosa, è prevista una seconda bollitura del siero, che io non sono riuscita ad ottenere, per ricavare una seconda ricottina.
Il latte di soia dev'essere assolutamente naturale, quindi solo acqua e soia, senza zuccheri aggiunti, ne quant'altro come vitamine ecc ecc.....
Avete consigli su dove posso aver fatto qualche errore???? Grazie a chi mi regalerà la propria esperienza in merito o anche solo qualche dritta utile per la prossima volta.... intanto vi lascio il mio risultato.

In fondo.....meglio poca, ma buona!!

Eccola qui, morbida morbida....
L'ho usata per condire una pasta con ...... 
ma no, ve lo racconto un'altra volta!!

14 commenti:

  1. Ma che bontà deve essere.. io queste preparazioni le lascio a te che sei così brava, lo saic he son pigra.. Alla fine pazienza se ne hai ottenuta solo 1!!!! ma .. ma.. che vestitino soalre il blog.. datte paceeeeeeeeeeeeeeeeeee.. ahahahaah veramente stavo pensando anche io di cambiare qualcosa.. non so aahahaha smack

    RispondiElimina
  2. Aspetto impaziente la ricettina della pasta allora!!

    RispondiElimina
  3. devo provarla assolutamente!

    RispondiElimina
  4. ma sei bravissima, io non saprei nemmeno da dove incominciare!!!!!!!!! un bacio

    RispondiElimina
  5. Ecco quindi prima devo fare il latte e poi la ricotta...
    Se il mio fidanzato mi vedesse armeggiare con queste cosette rischierei di farmi buttare fuori a calci... devo sperimentare quando lui non è nei paraggi!!

    RispondiElimina
  6. @Claudia. attenta merlina che è contagioso il cambio d'abito ehehehehe.. e fai sta ricotta, mamma mia, quanto ci vorrà?? Plandrona ahahahaha, baci

    @ELel: è già pronta per entrare prpotentemente in prima pagina ahhahahah, ciao bella :) ancora niente??????

    @Laura: se riesci ad ottenere il risultato "originale" ti prego di passare ad avvisarmi, vengo subito a curiosare ;) grazie

    @Olga: forse dal latte? Ahahahaha, grazie cara, buona serata :))

    @Yaya: hai colto nel segno!!! Io tutti gli esperimenti li faccio quando lui è al lavoro ehehehehe, poi quando arriva, trova tutto fatto e deve solo fare la cavia ahahahaha, porelli sti uomini ;) baci.

    grazie a tutte ^___^ buona serata.

    RispondiElimina
  7. io me la ricordo la tua ricotta e l'ho pure provata..ricordi la storia della fformina??ahaha che ridere...adesso ritorni con un altra ma allora sei una ricottara!!!ahahaah bacioni e buona serata anche a te

    RispondiElimina
  8. Anche a me con un litro di latte non mi viene tanto formaggio.
    Secondo me ti è venuta benissimo!
    Brava!

    RispondiElimina
  9. Benvenuti vostra ricetta bella che io amo non ho mai preparato, ma se ho fatto di recente, provare a rendere la proposta molto buona e mi congratulo con voi, grandi abbracci.

    RispondiElimina
  10. ci voglio troppo provare a farla!
    la mia bimba e' intollerante al lattosio e se riuscissi a farla anch'io...la riuscirei a fare ancora piu' ricettine!
    grazie!
    ora vado a vedere la tua ricettina del latte di soia fatto in casa.e dai un'occhiata al blog cuoche per caso,hanno la ricetta della mozzarella fatta con latte di soia!

    RispondiElimina
  11. Ciao, Zucca!
    Lo so che le ispirazioni sono sacre, ma mi chiedevo se non potessi dedicarmi una ricettina per un dolce fresco fresco da portare a casa di amici.
    Qualcosa senza yogurt, magari.
    Che dici, si pò fa?

    Grazie, anche di esistere! :D

    Alice

    RispondiElimina
  12. passa da me che devi ritirare un premio:http://catrina-cucinalight.blogspot.com/2011/07/3-premio-ricevuto.html
    ciao

    RispondiElimina
  13. ciao cara, non fa niente per il premio, e non mi offendo avrai le tue buone ragioni, ti auguro una buona giornata!!

    RispondiElimina
  14. @gloria cucè, mi sollevi da una pena, grazie ^___^

    @Alice: ahahahaha, addirittura grazie di esistere???? ahahahah, ma grazie a te ^___^ per il dolce fresco fresco, puoi vedere nella sezione dolci, in questo periodo tutto ciò che è "freddo" credo faccia piacere =__^ per quanto mi riguarda, tra ciò che ho già postato ti consiglio..
    Bounty
    Tiramisù ricotta e ananas
    Torta golosa nutella e crema al latte

    ma ce ne sono tanti altri..
    poi non conoscendo i gusti è un po'difficile azzeccarci ;)

    Grazie dela visita. Buona serata.

    Grazie a tutte, buona serata.

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...