Pesto di salvia mandorle e noci


Che vi avevo detto? Una volta scoperto che tutto fa pesto....
ah no, forse era tutto fa brodo? Eh beh, ma le temperature ormai consentono anche quello, un bel piatto di brodo caldo, ma non è il caso di questo post. Qui si parla ancora di condimenti versatili, ottimi sia sulla pasta che sulla bruschetta, un modo di tenere ancora stretta a noi la bella stagione che sta per abbandonarci lasciando il posto a giornate fredde e ventose. Sul mio terrazzo i vasi delle aromatiche sono ancora belli rigogliosi, così giorno per giorno faccio la conta. Poco tempo fa è toccato all'erba cipollina, ricordate l'olio aromatico? In questi giorni invece la scelta è caduta sulla salvia, ho raccolto un bel mazzetto di verdi foglioline e l'ho trasformato in gustoso pesto.
Per la preparazione ho usato il mixer ma se avete pazienza, tempo...... ..e voglia, nulla vieta di cimentarvi con il più classico mortaio. Io non l'ho mai comprato anche se mi sta strizzando l'occhio da un bel po' dagli scaffali Ikea.
Che dite se po fa a comprarlo in un grande magazzino?
O fa "più chic" un negozietto in centro??? 
Io, la mia risposta già ce l'ho.....

Pesto di salvia mandorle e noci


Ingredienti:
  • 10 gr di salvia (al netto dello scarto)
  • 50 gr di mandorle (le mie erano non spellate)
  • 6-7 noci
  • sale profumato
  • 50 gr di pecorino romano grattugiato
  • olio extravergine d'oliva

Pulite le foglie di salvia e privatele del filamento centrale.









 Mettete tutti gli ingredienti nel mixer e tritate aggiungendo man mano l'olio a filo, fino ad ottenere la consistenza desiderata, più o meno compatto. Aggiustate di sale. La salvia ha un sapore piuttosto forte, quindi non eccedete nella dose in caso decidiate di preparane in più come scorta per l'inverno. Ricordate sempre di conservare in frigo coperto d'olio.


Per testarne subito il sapore, noi abbiamo scelto un bel piatto di tortiglioni



IL MIO CONSIGLIO: per una versione "da bruschetta", potete aggiungere della senape trasformando il condimento per la pasta in una salsa ancora più saporita dal sapore un po' piccante.
Buon Appetito
Con questa ricetta partecipo al 


scade il 31 ottobre 2011

14 commenti:

  1. E vada per l’aggiunta della senape :) Se mi parli di piccante...e che si chiede? In questi ultime settimane sono in vena “pestifera” anch’io. Mi avrai mica contagiata per caso? Un baciotto zucchettina, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Caspita che pesto originale che ha realizzato!! deve conferire un delizioso sapore e profumo al tuo primo, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ecchilo qua.... ma è eccezionale!!!! con la salvia non c'ho mai pensato!!!! gnamm gnamm.. quei rigatoni!!!! Grazie di partecipare al contest!!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  4. Mi è giusto appena arrivata la mia piantina di pesto, portata dai miei che mi sono venuti a trovare...però togliere tutti i filamenti centrali?!? Che pizza ;P

    RispondiElimina
  5. belli i colori oltre i profumi!!!brava Cri sei diventata una brava pesti-fera...ahaha baci

    RispondiElimina
  6. hai capito sta furbastra!!! questo lo copio vergognosamente. anzi.. spudoratamente...voglio provarlo. clic.. stampa!! ciauu.. sbaciuk

    RispondiElimina
  7. Cri, mi piacciono moltissimo i pesti. Non ho mai fatto quello alla salvia, visto che anche le mie piante sul balcone iniziano a patire il freddo, qui a Milano le temperature sono scese parecchio, lo voglio proprio provare.
    Il tuo ha un aspetto delizioso e poi mandorle e noci insieme sono una vera golosità!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  8. sei sempre così ordinata nel fare le cose..che brava.
    Ottima l'idea di arricchire il pesto di salvia così,volevo farlo di salvia pura ma avevo paura fosse troppo invadente..ci proverò!

    RispondiElimina
  9. grazie grazie grazie.... ^____^ baci a tutte

    RispondiElimina
  10. originale ma gli ingredenti stanno benissimo insieme...buono. Bravissima

    RispondiElimina
  11. E per quante persone questo pesto?

    RispondiElimina
  12. ho messo in pratica il tuo consiglio di togliere le nervature delle foglie, grazie! La ricetta del pesto è un po' diversa ma proverò presto anche la tua, adoro la salvia e questo connubio con due tipi di frutta secca mi ispira assai!

    RispondiElimina
  13. Che splendida idea di pesto......

    RispondiElimina
  14. Questa ricetta e molto interesante. Non ho mai mangiato questo pesto. Devo provarlo. Sono venuta di Rita Cooks Italian. Tuo blog e fantastico!Complimenti!

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...