Crema di castagne e cioccolato


Pioggia, vento, tuoni e una spruzzata di neve, questa notte non ci siamo fatti mancare niente nella capitale, e con il naso fuori dalla mia caverna, inizio una nuova e grigia giornata, piena di buoni propositi ma con troppa poca voglia di metterli in atto. La ricetta di oggi, un'idea vegan che ho scovato in questo fine settimana, per chi come me è sempre pronto a vedere, assaggiare, sperimentare, "oltre" la cucina classica, senza sfoderare reticenza a priori.
Non volevo credere alla semplicità di questa crema. Niente castagne da bollire e sbucciare, cinque minuti ed ecco una rivelazione che grazie a Camiria si è materializzata davanti ai miei occhi. Ho trovato questa sua ricetta in Veganblog e curiosissima come sempre, ho voluto provarla all'istante. Ho solo dimezzato le dosi e sostituito la cannella con una bacca di vaniglia, per il resto ho seguito passo passo le sue indicazioni.
Come vi dicevo, niente castagne da bollire e sbucciare, accantonate questo lungo procedimento che senza dubbio regala risultati superlativi, se volete optare per qualcosa di veloce ma altrettanto goloso.
Procuratevi, se non l'avete in dispensa, della farina di castagne, mi raccomando, farina di castagne al 100%, sugli scaffali trovate anche mix di farine che hanno come ingrediente aggiuntivo la fecola, ma noi qui abbiamo bisogno di farina di sole castagne, quindi assicuratevi che tra gli ingredienti ci sia solo quella e procediamo.

Crema di castagne e cioccolato


Ingredienti: per circa tre barattoli da 260 gr
  • 200 gr di farina di castagne al 100%
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 30 gr di cioccolato fondente in tavoletta
  • 1/2 litro d'acqua
  • 1 bacca di vaniglia
In una pentola riunite la farina di castagne, lo zucchero, il cioccolato a scaglie, i granelli all'interno della bacca di vaniglia, e l'acqua. Portate su fiamma bassa e mescolate con una frusta facendo attenzione a sciogliere bene tutti gli ingredienti. Mescolate vigorosamente sempre con la frusta fino a che il composto inizierà ad addensarsi. Non preoccupatevi se rimarranno dei grumi, basterà a fuoco spento passare il frullatore ad immersione e la crema diventerà bella liscia. Se fosse necessario, per facilitare quest'ultima operazione, potete aggiungere qualche cucchiaio d'acqua.


Versate nei barattoli sterilizzati, chiudete con il tappo a vite e capovolgete per permettere il sottovuoto.

Note: per sterilizzare velocemente i barattoli, riempiteli per metà di acqua e mettete nel microonde per 5 minuti alla massima potenza. Versata l'acqua, riempiteli subito con la crema.
Per i coperchi invece, basterà metterli a bollire sul fuoco 10 minuti in un pentolino completamente coperti d'acqua, asciugateli con un canovaccio pulito e passate l'interno con della carta cucina imbevuta di grappa (io alla liquirizia) prima di chiudere e capovolgere i barattoli.
Quelli che vedete in queste foto sono barattoli riciclati e sterilizzati delle confetture Rigoni di Asiago.


Spalmate sul pane per una colazione o una merenda golosa e sostanziosa oppure utilizzatela nei vostri dolci come farcitura. Mi raccomando, fatene buon uso!!!

Un grazie particolare a Camiria per i suoi consigli e ricette "alternative". Grazie a lei e a Barbara, ho scoperto che il mondo vegan è tutt'altro che un mondo di fanatici estremisti, è una scelta consapevole ben ponderata, tutta a favore dell'Amore per la Vita e la nostra Terra, un amore che noi troppo spesso ostentiamo con belle parole ma alla fine non mettiamo in pratica. Grazie!!!

A presto.

23 commenti:

  1. Non ci posso credere! Hai fatto questa meraviglia con la farina di castagne? Sei sempre una grandiosa scoperta CriCri. Se la crema di marroni mi frenava per pigrizia adesso non ho scuse. Anzi sì…la scusa di finire la farina :D! Quella gocciola che “sporca” il bordo del vasetto quanto chiamerebbe un ditino birbo :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona settimana anche a te Fede, baci.

      Elimina
  2. Criiiiii...ma è strepitosa! Ho della farina di castagne quasi home made che mi hanno regalato delle persone del luogo...proverò!!!!!!
    Buon lunedì...qua ha nevicato tanto.......

    RispondiElimina
  3. goduriaa!!! questa me la segno da porporre al fratello vegano, sembra davvero favolosa, io adoro le castagne, molto più delle nocciole, quindi trebbe essere anche per una rivelazione che andrà a soppiantare altre famigerate creme! e so bene come la scelta vegan sia giusta e intelligente...vorrei spesso cambiare radicalmente le mie abitudini, io già faccio poco uso di carne, eccedo un pò con uova e formaggi...ma difficle il cambiamenti! variare a stare attenti è già un buon compromesso! baci!! e brava che sperimenti sempre e regali semrpe spunti nuovi!

    RispondiElimina
  4. Nooo io a questa davvero non posso, non riesco a resistere!! Complimenti, devo assolutamente provarla sembra deliziosa!!! :D Un abbraccio e un lunedì bello quanto questa crema!! :D

    RispondiElimina
  5. Golosissima e super semplice da cucinare...Da provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  6. mi immagino la libidine...su un fettona di pane..mmm che fame!!!

    RispondiElimina
  7. Porca pupazza Criii mi hai fregata!! ero sicura al 100% ti fossi messa là a sbucciare le castagne lessate.. ed invece!! Non ho ami visto la farina di castagne.. ma sta ricetta mi piace tantissimo.. niente latte.. e cioccolato fondente!!!!!!! Sei mitica!! mitica!!! Poi la 1° foto è pazzesca.. affodnerei le dita dentro al barattolo.. a dopo cicci...

    RispondiElimina
  8. Che delizia pensa che io non ho mai usato la farina di castagne ma questa ricetta mi spinge a farlo

    RispondiElimina
  9. quando ho letto crema di castagne mi aspettavo di leggere la fase pallosissima della lessatura e sbucciatura e invece...sei un mito è semplicissima da fare e dall'apparenza golosissima...non posso resistere la devo provare!
    bacioni e buona settimana tempo permettendo
    Alice

    RispondiElimina
  10. mmmmm....a me i vegani stanno simpatici quanto la ''pallinda di catrame'' che ha rischiato di mandare Bastianich all''ospidale'' e di farlo ''muorire'' ma questo non mi impedisce di guardare le loro ricette perchè la cucina è sempre cucina. Ora dico solo questo perchè non vorrei aprire un discorso troppo lungo....non sapevo nemmeno dell'esistenza di una crema del genere ma oggi credo proprio che farò un bel dolce cioccolatoso!

    RispondiElimina
  11. Caspita super veloce e di facile esecuzione e in più mi sa anche golosa !!
    Grazie per la condivisione!!
    A presto,ciao ciao.

    RispondiElimina
  12. Buona questa crema, da mettere il dito nel barattolo e...
    Complimenti e buon lunedì.
    Stefania

    RispondiElimina
  13. zucchina zucchetta una ne fa cento ne pensa!! :D :P

    RispondiElimina
  14. è una vera meraviglia!!! e poi solo con farina di castagne? quindi non c'è nulla da sbucciare? e mo la provo per forza!!!! vieni fuori dalla caverna :-) un abbraccio grande, Ros

    RispondiElimina
  15. Ecco, io sono figlia del metodo alternativo e non sai quante e quante castagne ho sbucciato e spellato in vita mia (il mio paese natio è il paese delle castagne).
    Ottima ricetta, che naturalmente salvo. Ci sono annate, come questa, dove le castagne sono poche è questa ricettina capita a fagiolo.
    Ultimamente aromatizzavo la mia confettura di castagne con il caffè ristretto e poi la mettevo nelle crostate. Adesso proverò con qesta.
    Grazie Cri.

    RispondiElimina
  16. Ma che spettacolo 'sta ricetta Cristina!!!
    Con la farina di castagne?..ma io la copio subitissimo!
    Grazie perché è davvero ottima e golosissima!
    copio, copio, copio..;-)
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  17. e segno anche questa!c'ho la farina e c'ho pure il cioccolato..quindi ti faccio sapere...baci

    RispondiElimina
  18. Ma Cri grazieeeeeeeeeeeeeeeee!!!
    Non solo per aver provato una mia ricetta e averla rispolverata ma anche per avermi dedicato quelle dolci parole!!!! :D
    Non mi sento per nulla estremista e sono contenta che tu abbia colto di me, ed anche da Barbara, questa caratteristica ^_^
    La cremina ovviamente mi fa ritornare una gran voglia di riproporre la cremina golosissima!!!
    Ti abbraccio e ancora mille grazie davvero <3

    RispondiElimina
  19. eh ma tu sei tremenda !!!! certe cose sono da incubo notturno ^_^ !!! appena mi riprendo e trovo una farina di castagne degna voglio provare, mi fido sempre di te ;)

    RispondiElimina
  20. Che fantastica idea! Sicuramente la provo!

    RispondiElimina
  21. Daiiii, l'ho provata anch'io questa ricetta! Deliziosa! Adesso vorrei proprio affondare il cucchiaio in uno di quei barattoli...
    un bacio dalla zia Consu
    Ps: a me sono anche esplosi in dispensa :-( ti consiglio di tenerli sott'occhio..

    RispondiElimina
  22. questa deve essere a dir poco l-i-b-i-d-i-n-o-s-a, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...