Baci di dama all'olio d'oliva


E qui, come avrete capito, c'è da farsi del male!
Ricordate quando in un post vi ho raccontato dei dolcetti di casa mia? Ho provato, per la primissima volta, a riprodurli umilmente. Mai nessuno riuscirà a scovare la ricetta originale, è un segreto da sempre, anche se in giro ci sono decine di varianti. Le ho lette praticamente tutte, ma voglia di provarci davvero, me l'ha fatta venire Francesca, Io però, ho voluto sperimentare la versione all'olio.
La consistenza del panetto non è la stessa che otteniamo con il burro. Nel secondo caso (con il burro) possiamo ottenere un panetto che sarà possibile stendere con il mattarello, qui avremo a differenza, un impasto compatto/sabbioso.
Vi presento con non poca emozione, i miei primi ma non ultimi baci.

Baci di dama all'olio d'oliva


Ingredienti: per una ventina circa di baci
  • 200 gr di farina 00 
  • 200 gr di farina di nocciole (o se preferite, nocciole intere da tritare finissime)
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 fialetta di aroma vaniglia
  • 2 cucchiai d'acqua
  • un pizzico di sale
  • olio d'oliva qb
  • 50-60 gr di cioccolato fondente in tavoletta per farcire (io ho usato Novi fondente puro)

Mettete in una ciotola, le farine miscelate, lo zucchero, l'aroma, il sale e l'acqua. Mescolate con una forchetta e iniziate ad aggiungere olio a filo fino ad ottenere un composto come vi dicevo prima, compatto/sabbioso, come nella foto.


Per capirci meglio, se stringete il composto nel palmo della mano si compatta, se lo schiacciate tra le dita si "sfarina" e diventa sabbioso.
Quando avete ottenuto questa consistenza mettete in frigo a riposare per circa 1 ora.
Trascorso il tempo di riposo riprendete la ciotola e con le mani leggermente umide create tante palline di circa 3 cm di diametro, fate in modo che risultino in numero pari perché dopo andranno accoppiate. Ci vorrà un po' di pazienza, ma se userete la tecnica dei palmi appena umidi, tutto vi risulterà più semplice. Con la versione al burro questo passaggio è facilitato perché il composto risulta più compatto e meno sbricioloso, ma la pazienza vi posso assicurare che sarà premiata con il risultato finale.
Mentre procedete con questo passaggio, portate il forno a 160°C.

Disponete le palline sulla placca rivestita di carta forno e infornate per 15 minuti statico.


Appena saranno colorite alla base (potete controllare con una spatola lunga alzandone una delicatamente) sfornate e fate raffreddare prima di manipolare, appena fuori dal forno sono friabilissime e rischiereste di romperle.



Fate sciogliere il coccolato a bagnomaria e lasciatelo intiepidire, non deve essere troppo molle o colerà tutto nel momento in cui le andrete ad accoppiare, fate in modo che la consistenza sia più o meno simile alla Nutella
Con un cucchiaino farcite la base di una pallina e accoppiatela con un'altra, appoggiatele delicatamente su una placca antiaderente o su carta forno e lasciate indurire completamente il cioccolato.


Le palline in realtà, dovrebbero essere un po' appiattite e non così tonde, ma questo credo sia più fattibile con l'impasto al burro, non così farinoso. Per quanto mi riguarda, non è stato un problema presentarli in una forma un po' più "panciuta", sono spariti ugualmente in un attimo, e poi era il primo esperimento, quindi tutto giustificabile.
In alternativa al cioccolato in tavoletta sciolto, potete scegliere di farcirli proprio con la Nutella, ma in questo caso non indurirà, quindi se volete servirli su un vassoio, fate in modo di non avvicinarli o sovrapporli.


Buon Appetito

57 commenti:

  1. che buoni! cioè, in pasticceria non li prendo mai , non mi piacciono ma fatti come li hai fatti tu, mi piacciono molto di più. Ho provato a farli anche io uan volta ma mi si sono spiattellati in cottura. Era una ricetta di un libro che ho fatto volare dalla finestra! grazie, tanti baci:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nella pasticceria di Tortona cambieresti idea ;)
      Ho un serie di libri che credo seguiranno il tuo! A volte è meglio andare a occhio e a tatto. :) baci

      Elimina
  2. questo impasto con l'olio mi mancava...sei la regina degli impasti mia cara!
    un bacio

    ps: è partito oggi il mio nuovo contest...ricco premio in palio...ti aspetto, se ti va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie. Per il contest, senza offesa, ma in questo periodo non partecipo a nessuno. Magari più avanti al prossimo :) grazie comunque per l'invito, bacio.

      Elimina
  3. Te possino CriCri!!! Mi frenava dal rifarli la qt di burro e il mio mrC e ora? Non ho più la scusa! Mi sacriferò via :D Come vorrei essere strapazzata da questi baci. Un baciotto a te e un vassoio a me :) Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhaha, non hai più scuse no, ora ti toccano!! Tutti tuoi, io li rifaccio volentierissimo :) baci

      Elimina
  4. Porca vacca cicci.. ma son bellissimi!!!! òla ricetta mi piace.. ci sta olio anzichè burro.. e la frutta secca!!! Non mi spaventa l'impasto sabbioso :-))))) Li farò quanto prima... questo w.e. devo sperimentare altri biscotti :-) smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vedo l'ora di gustarmi i tuoi :) kiss

      Elimina
  5. Veramente splendidi.. io li faccio poco ma quando li faccio è una soddisfazione estrema!! <3 Questa versione devo proprio provarla! Un bacione grande..!
    p.s. Monique non sarà lo stesso libro che avevo io?? Ci sarebbe davvero da ridere.. ho dovuto cambiare ricetta per farli venire a modo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono speciali davvero! Ma che c'è l'invasione dei libri sola???

      Elimina
  6. Cri, i baci di dama è roba "Piemunteisa "
    Propi bei e bun !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roba da Turtunes!! Lasa sta Anna, i son gni propri bei :)

      Elimina
  7. Da provare con l'olio.... di certo sono i baci che creano dipendenza. Non si smette mai di spiluccarli!!!

    RispondiElimina
  8. Io ne voglio almeno 2 o 3!!!!!! Me li mandi?! smack!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo???? Sono sicura che ti pentirai di questa richiesta misera ;) baci

      Elimina
  9. Ma come luccica quel cioccolato! Io adoro il Novi 72%, per me è il migliore!
    Sai che non ho mai fatto, né assaggiato i baci di dama? Ho fatto invece quelli salati.
    Dovrei rimediare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora non era indurito del tutto quando ho fatto le foto, ma avrei rischiato di non riuscire a fotografarli, avevo un polipo alle spalle. Quelli salati non ho mai provato, e prima o poi so che lo farò, devo!!!

      Elimina
  10. Ciao Cri! :) A me piacciono molto i baci di dama e così, con l'olio, sono da provare al più presto! ;) Complimenti e un bacione, buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  11. Adoro i baci di dama e sono in assoluto i miei dolcetti preferiti! Tu li hai fatti in maniera perfetta sono bellissimi e quella cioccolata al centro mamma mia è davvero goduriosa
    Ciao a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la tua testimonianza, sono davvero buonissimi. A presto.

      Elimina
  12. bellissimi così panciuti e prima o poi proverò a farli, intanto te ne rubo un po' :)
    Rosalba

    RispondiElimina
  13. Che belli, complimenti, li hai fatti così bene, ti sono usciti perfetti. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero sembrano perfetti? Ne sono felice :) grazie

      Elimina
  14. Mi hai fato venire una voglia pazzesca di provarli..non li ho mai fatti ed ho della farina di mandorle da smaltire (forse rispetto alla farina di nocciole cambierà un po' il sapore, che ne pensi?!)..nell'occasione ti invito a venirmi a trovare nel mio piccolo mondo http://ibiscottidellazia.blogspot.it
    A presto
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, che cambierà il sapore è sicuro ma saranno ugualmente ottimi. Esiste anche la versione con farina di mandorle. Fammi sapere :)
      Grazie per l'invito

      Elimina
  15. Wowwww!! I baci con l'olio di oliva??? che bella ideaaa!!! complimenti ti sono venuti perfetti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy bellaaaa :) grazie cara, un bacio grandissimo.

      Elimina
  16. ma che meraviglia di baci di dama... davvero particolari con l'olio d'olica

    RispondiElimina
  17. davvero mooolto interessante!li ho sempre voluti provare a fare,e questa versione con l'olio d'oliva mi piace così tanto che scommetto che questa è la volta buona!:) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere, mi farebbe tanto piacere vedere la tua versione :) baci

      Elimina
  18. a me fanno una gola...così panciuti! da provare senza dubbio :-)

    RispondiElimina
  19. Sono perfetti, belli e sicuramente buoni!!!

    RispondiElimina
  20. Fantastici! Non si sformano assolutamente in cottura! Devono essere proprio buoni!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il segreto sta nel manipolarli molto delicatamente :) Sono buoni buoni.
      Grazie per la visita

      Elimina
  21. non li ho mai fatti per l'eccesso di burro ma la tua idea di sotituire con l'olio mi piace, li metto in lista!
    ma intanto visto che sono malata e tanto bisognosa di coccole posso averne un vassoio? :))
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma siiiiiiiiii, tutti quelli che vuoi!!! Stai a riposo che te ne preparo altri, in questi momenti non devono mancare le coccole :) baci Ali, taaaanti baci!!!

      Elimina
  22. Risposte
    1. e l'ultimo lascia una tristezza, rifare al più presto!

      Elimina
  23. troppo male! Io sono a stecchetto, non potrei neanche commentare,
    ecco ora mi è venuta voglia ed andrò a razziare la cucina!!!
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello stecchetto rovina un po' tutti, ci vuole una coccola ogni tanto, un premio!

      Elimina
  24. lo sapevo che passare di qui mi avrebbe messo voglia di mangiucchiare subito qualcuno di questi baci di dama, bellissimi! Buona settimana....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono una vera tentazione!!! Buona settimana a te.

      Elimina
  25. non è giusto ! avevo deciso di far riposare un pò le mie papille degustative....ma non posso non provare questa ricetta!Bellissima
    Ciao siamo nuove iscritte e siamo due sorelle se ti va vieni anche tu da noi
    A presto
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai farle riposare, perdono la sensibilità ;)
      Grazie per l'invito, a presto.

      Elimina
  26. siiiiiiiiiii facciamoci male!!! Buonissimi! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha se i mali fossero tutti così sarebbe uno spettacolo vero?
      Grazie Elena, a presto.

      Elimina
  27. Sono bellissimi! L'ultima volta che ho provato a farli i miei si sono spiaccicati in maniera indegna... riproverò! Buon inizio settimana!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova seguendo bene le indicazioni sulla consistenza dell'impasto e la lavorazione, vanno manipolati molto delicatamente, spero di essere stata chiara nella descrizione del post, se hai dubbi sono qui ;)
      Buon inizio settimana a te Beatrice, a presto.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...