Lasagne integrali senza uova al radicchio


Da troppo tempo che non mettevo le mani nella farina, ho deciso di ripartire con queste lasagne integrali che non necessitano di uova nella preparazione della pasta, un piatto rustico tutto vegetale. La pasta fresca fatta in casa, e un'amica speciale hanno un non so che di magico, hanno fatto accadere cose che non mi saresti mai aspettata, ad esempio mettermi di nuovo alla tastiera rientrando in punta di piedi in quello che una volta assorbiva gran parte del mio tempo libero, questo piccolo diario di pasticci culinari. Per la gioia di tutti i palati, ecco ciò che serve per preparare questo piatto. Ah, naturalmente ognuno aggiunga agli ingredienti la "propria amica speciale", è fondamentale per la riuscita.

Lasagne integrali senza uova al radicchio

Ingredienti: per la pasta fresca integrale
400 g di farina integrale
200 g di acqua
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva


Premesso che potete prepararla con la forza delle vostre braccia, io da vera pigrona quale sono, mi sono avvalsa dell'aiuto dei miei amici robotici, aiutanti preziosissimi in cucina.
Versate gli ingredienti nella ciotola della planetaria e con il gancio iniziate ad impastare a bassa velocità, proseguite fino a formare una palla consistente ed omogenea, trasferitela sul piano e copritela con un canovaccio umido per non farla seccare. Ed ecco che entra in campo la mia Ferrari della pasta fresca. Prelevate un pezzo di impasto e passatelo tra i rulli, iniziando con la tacca più larga e procedendo man mano verso quella più stretta. Io mi sono fermata alla penultima per non farla troppo sottile, mi piace molto anche la consistenza un po' rustica che regala la farina integrale. Procedete con il resto dell'impasto allo stesso modo stendendo una ad una le sfoglie sullo stendipasta, o in mancanza di questo, sul piano di lavoro leggermente infarinato. 



Ora, se avete deciso di fare delle sfoglie più sottili, non sarà necessario il prossimo passaggio, potrete procedere ad assemblare le lasagne (a crudo). Nel mio caso, ho preferito dare una velocissima sbollentata ad ogni sfoglia prima di stenderle in teglia e condirle. Se volete fare questo passaggio, basterà mantenere sul fuoco una pentola di acqua bollente, immergere velocemente una sfoglia alla volta e passare all'assemblaggio con il condimento.

Per il condimento:
besciamella (preparazione con microonde)
uno cespo di radicchio lungo

Preparate la besciamella al microonde, velocissima e di un buono pazzesco (per molti sarà una normalità, ma me è stata una grande scoperta).

Ingredienti: 
25 g di farina 0 
25 g di olio extravergine d'oliva 
250 g di latte di soia 
parmigiano grattugiato
noce moscata 
sale 
pepe 

In una ciotola adatta al microonde versate in sequenza, farina e olio, amalgamate bene con una frusta a mano e aggiungete il latte, il sale e la noce moscata. Coprite con pellicola, anche questa adatta al microonde* e cuocete alla massima intensità per 3 minuti, fuori dal micro togliete la pellicola e mescolate sempre con la frusta a mano aggiungendo il parmigiano e controllando consistenza e sapidità. Se risultasse troppo fluida, ricoprite con altra pellicola e ripetete il passaggio (altri 3 minuti alla massima potenza). 
Una volta ottenuta la consistenza desiderata, lasciate la ciotola fuori dal microonde coperta con pellicola facendo in modo che quest'ultima sia a contatto con la salsa, fino al momento di usarla.

E finalmente siamo giunti all'assemblaggio, qui non c'è bisogno di spiegazioni particolari, basterà creare strati di sfoglia alternati a foglie di radicchio, un filo d'olio, sale, pepe e besciamella, cospargere la superficie di parmigiano e infornare per almeno 30-40  minuti a 180°C* fino a vedere la superficie bella dorata.  


Fonti di ispirazione:
Per la besciamella al microonde. Claudia Di Nardo (My Ricettarium)

Consigli/suggerimenti:
*Regolatevi sempre con il vostro forno per i tempi esatti di cottura di ogni piatto.
*Controllate sulla scatola della pellicola che sia adatta al microonde, la maggior parte, se non tutte non lo sono, ci avete mai fatto caso? Io uso la 2 in 1 Domo Pak, adatta a frigo e microonde.

Intanto provate questa, e chissà, non è detto che non torni a raccontarvi presto qualche altro pasticcio, quando c'è di mezzo la magia, accadono sempre cose straordinarie.

13 commenti:

  1. che bello rileggerti Cri! Siccome ho scoperto da poco di essere intollerante all'uovo, questa ricetta fa proprio per me ;)
    Buona giornata un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Amicaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ma quale sorpresa questa????? a parte il post.. ma il contenuto del post!! che buona sta lasagna.. ma sai che non l'ho mai fatta senza le uova???? che aspetto? forse che abbia un pò di forza alle braccia.. visto che non ho la macchinetta per stenderle. Ottimo il condimento...
    ps: amica speciale... lo sei anche tu!!!!!!! :-****

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ho appena scoperto il tuo blog e lo trovo bellissimo♡

    RispondiElimina
  4. Interessante questa lasagna senza uova e poi molto gustosa.
    Bravissima :)

    RispondiElimina
  5. Weeee.... rieccoti! E con una lasagna buonissima come questa!!!! :*

    RispondiElimina
  6. Davverp rustiche queste lasagne e poi senza uova!!! Complimenti e buon week end

    RispondiElimina
  7. Bentornata con le tue ottime ricette!☺

    RispondiElimina
  8. Che bello rileggerti Cri e sedersi alla tua golosissima tavola :-)
    Bravissima e a presto <3

    RispondiElimina
  9. Ciao :-) è un piacere conoscere il tuo blog!
    Questa lasagna mi ispira molto, complimenti ^_^

    RispondiElimina
  10. bello rileggerti Cri, questa è una ricetta originale e deliziosa, complimenti ! Buon weekend

    RispondiElimina
  11. una domanda: la pasta integrale, non resta eccessivamente asciutta?

    RispondiElimina
  12. una volta provai le tue fettuccine integrali, ora sicuramente proverò queste tue lasagne integrali!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...