Mascarpone.... facciamolo in casa


Facciamolo in casa, ma facciamo quello vero, morbido, cremoso, con il delizioso sapore della panna fresca. Pochi minuti per la preparazione, il giusto tempo di attesa, (impazienti mettetevi comode) e grande soddisfazione finale per gli occhi e il palato.
Martina, che ringrazio, è l'ispiaratrice di questa ricetta. Periodicamente tornavo nel suo post ripromettendomi di provarci, ma poi sapete come sono fatta male.... ho la zucca vuota e mi scordo di tutto, così finiva irrimediabilmente nel dimenticatoio, in quell'angolo del mio cervello troppo pieno di "cose da fare".
La nostalgia per gli esperimenti home made e la panna fresca acquistata in questi giorni, l'hanno riportato a galla nella mia memoria attiva, così non ho perso tempo e mi sono messa all'opera seguendo scrupolosamente proprio i consigli di Martina qui. Un risultato perfetto!!

Mascarpone home made 


Ingredienti:
  • 500 ml di panna fresca (quella che trovate nel banco frigo accanto al latte)
  • 1 cucchiaio di succo di limone filtrato

Mettete la panna in un pentolino posto a bagnomaria e portate sul fuoco. La temperatura dovrebbe essere controllata attraverso un termometro e portata a 90° prima di aggiungere il succo di limone.
Non avendo (come me) a disposizione il termometro, portate sul fuoco mescolando con un cucchiaio di legno, e appena accennerà ad un leggero bollore (vedrete apparire lungo il bordo delle bollicine), aggiungete il succo di limone filtrato. Continuate la "cottura" a bagnomaria mescolando fino a che la panna inizierà a velare il cucchiaio, quindi togliete dal fuoco e dal bagnomaria e lasciate il pentolino con la panna a riposo per 20 minuti.
Intanto che aspettate, rivestite un colino che contenga tutta la panna, con della garza o con un canovaccio a maglie non troppo fitte e appoggiatelo sopra ad un contenitore/ciotola non troppo basso in modo che possa scolare bene senza toccare il fondo.
NOTE:
Ricordatevi di non utilizzare canovacci lavati con detersivi/ammorbidenti profumati. 
Tenetene da parte qualcuno esclusivamente per questi usi che laverete sempre con detersivo non profumato, magari fatto in casa, e sostituendo semplicemente l'aceto al posto dell'amorbidente.

Una volta intiepidita la panna, versate nel colino rivestito di garza (o canovaccio), senza strizzare, scuotere o pressare. Versate semplicemete e lasciate raffreddare, dopodichè trasferite tutto in frigorifero per 24 ore coperto da un piattino o pellicola trasparente. Il giorno seguente trasferite in una ciotola e ammirate/assaggiate il vostro capolavoro.


Un mascarpone cremoso, fresco e genuino 
da utilizzare in tutte le ricette più cremose.
Fatene buon uso.....

27 commenti:

  1. Eccolo qui il mascarpone del quale mi parlavi ieri sera!!! Zucchetta mia.. ma t'è venuto perfetto!!!! ma come fai!!! apri un caseificio! tra mozzarelle.. ricotta.. philadelphia.. ed ora anche il mascarpone!!!! Bravaaaaaaaa.. Ora attendo ricettina... smack!!! tvb sempre più :-D

    RispondiElimina
  2. Wow non avevo idea che si potesse realizzare a casa!

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo! Non avrei mai pensato di fare il mascarpone home made... bravissima e grazie per l'interessante ricetta

    RispondiElimina
  4. Non avevo idea che si potesse fare anche a casa!!! Buonissimo, e cremoso...da provare davvero!! Grazie, a presto!!

    RispondiElimina
  5. Fantastico il mascarpone fatto in casa mi piace l'idea :-)

    RispondiElimina
  6. Attentatrice :D! Mi vien voglia di tuffarci il dito in quella ciotolina bianca come la neve ^__^ Un baciotto zucchetta, buona domenica

    RispondiElimina
  7. Ho scoperto che il mascarpone si può fare in casa..e sembra anche facile.Ovviamente tu sei bravissima..quindi seguendo le tue indicazioni farò un tentativo!!!

    RispondiElimina
  8. Siiiiiiii.... dopo la philadelphia non potrò esimermi dal provare anche il mascarpone! Grazie di tutte queste belle dritte Cri!!!!!! :)

    RispondiElimina
  9. Grazie mille epr averlo provato! Il risultato mi sembra ottimo! Bravissima...Un bacio, Martina

    RispondiElimina
  10. Complimenti per la ricetta, è davvero una bella idea ^__^!

    RispondiElimina
  11. ecco questo ci mancava, baci vulcano.

    RispondiElimina
  12. grazie per questa ricetta , la terrò presente..buon fine settimana! :)

    RispondiElimina
  13. Ed ecco una meraviglia che si è materializzata davanti ai miei occhi....è stupendo! da provare sicuramente!

    RispondiElimina
  14. CASPITERINA questa e da fare sicuramente e goloso e ottimo dalle foto direi che e una vera goduria
    lia

    RispondiElimina
  15. Non sapevo fosse così semplice fare il mascarpone!! Proverò grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  16. ecco se sapevo anziche' comprarlo lo chiedevo a te..visto che in questi giorni ho preparato una torta ..chissa' che meraviglia sarebbe stata...che dirti...brava e' dir poco..buon lunedi

    RispondiElimina
  17. grazie a tutte per i complimenti e la fiducia e grazie ancora a te Marti per la ricetta :))
    Consiglio a tutte di provare a realizzarlo, come avete visto è semplicissimo.
    A presto.

    RispondiElimina
  18. No questo lo devo fare..ho anche il termometro! :) posso dire una cavolata??? ma il liquido che mi avanza lo posso usare come latticello??

    RispondiElimina
  19. Pellegrine Artusi, mi è venuto in mente anche a me... voglio dire, forse non sarà come il latticello, ma di sicuro sarà buono no!?!? Io credo che non lo butterò via ma ci farò il pancarré!!

    RispondiElimina
  20. Cri, volevo dirti che ti ho messo nel mio blog in "le mie ricette fatet da voi" e poi volevo chiederti un favore...Sono iscritta a wikio e lì il punteggio va in base ai link ricevuti da altri, cioè quando un altor ci cita nel blog, però il tuo link nonostante mi abbia citata non risulta, allora ti chiedevo se magari puoi provare a sostituire lì dove hai scritto "seguendo scupolosamente i consigli di Martina", la stessa frase ma così: "seguendo scupolosamente i consigli di Martina, qui" e rendere lincabile il "qui"...Scusa se ti rompo, è solo un esperimento che voglio fare per capire come funziona wikio...

    RispondiElimina
  21. noooo me l'ero persoo... ti lovvvooo lo provo.. grandeeee

    RispondiElimina
  22. Grazie all'intervista siamo venute a curiosare... buono il mascarpone, da provare assolutamente! :)

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. ciao! visto che adoro il mascarpone ho subito provato a farlo... piccolo problemino: mi è rimasto ancora un po' molle, si è addensato ma non a sufficienza.. potrebbe dipendere dal poco limone, dalla temperatura o dal canovaccio a maglie troppo fini?

    Grazie mille :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se hai usato le quantità descritte nel post, non avresti dovuto avere problemi. La densità giusta la raggiunge dopo 24 ore in frigo. Ti consiglio di riprovare seguendo nuovamente tutto il procedimento passo passo, se hai possibilità munisciti di un termomentro da cucina come consigliato anche da Martina, la temperatura giusta è importante in questi esperimenti e magari sostituisci il canovaccio con della garza, che se a trama troppo fitta può dare questo problema, non lasciando "colare" bene il siero. Non demordere, io lo dico sempre, prima di ottenere il risultato perfetto a volte è necessaria più di una prova :) Fammi sapere!!!
      Grazie per essere passata.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...