Gnocchetti al ragù


Da quando ho provato per la prima volta questi meravigliosi gnocchetti non sono più stata in grado di abbandonarli, proprio come è successo con lei che me li ha consigliati.
Questa volta ho scelto un condimento ricco e corposo che mi ha riportata un po' indietro verso casa, dove il ragù di carne che fosse condimento per  pastagnocchi di patate o ravioli, era in assoluto il piatto della domenica.
Iniziamo allora la settimana con un saporito condimento e degli gnocchetti velocissimi, proprio come fosse un giorno di festa, perchè io sono convinta che a tavola, basti un piatto un po' speciale per rendere "speciale" anche una qualsiasi giornata "normale".
La pasta fresca che tanto mi ha fatto paura, è ormai entrata a far parte della mia routine quotidiana per la gioia del padrone di casa, e vi confesso, ancor di più per la mia.

Gnocchetti al ragù


Nota: Non sono indicate le dosi precise, io mi ripeto sempre, ma per i sughi vado spesso e volentieri ad occhio e a palato, proprio come in questo caso. Aggiungete o togliete gli ingredienti secondo i vostri gusti, e "arricchite" il condimento in modo da renderlo "vostro". Per un sugo speciale serve sempre l'ingrediente X quel tocco personale che lo rende diverso da tutti gli altri.

Ingredienti: (indicativi per il sugo)

 per gli gnocchetti all'acqua: quantità per 2 persone
  • 200 gr di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • sale qb
per il condimento al ragù:
  • carne macinata
  • prosciutto cotto affettato
  • vino nero
  • scalogno
  • sale aromatico
  • olio extravergine d'oliva
  • passata di pomodoro
  • maggiorana 
  • timo
  • chiodi di garofano (qualunque siano le altre dosi, limitatevi a 1 o due chiodi, l'aroma è molto intenso e non a tutti può piacere)
  • parmigiano grattugiato
Preparate il ragù facendo appassire lo scalogno in una larga padella con l'olio. Aggiungete la carne macinata e il prosciutto tagliato a striscioline. Se non avete il prosciutto potete ometterlo, la mia aggiunta è data anche dalla necessità di smaltire del prosciutto cotto avanzato nel frigorifero.
Coprite con il vino nero e fate cuocere a fuoco medio mescolando spesso e facendo attenzione a non fa asciugare troppo. Aggiungete gli aromi finemente tritati, la passata di pomodoro e il sale, continuate la cottura, fate sempre attenzione a non far asciugare del tutto, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio d'acqua.
Cuocete per una mezz'ora in modo che gli aromi possano amalgamarsi bene con il resto degli ingredienti profumando il sugo.

Preparate ora gli gnocchetti seguendo il procedimento descritto in questo post.

Cuocete gli gnocchetti in abbondante acqua salata e quando vengono a galla, trasferiteli con una schiumarola nella padella facendoli saltare in modo che possano amalgamarsi bene al condimento.
Una volta nei piatti, aggiungete una bella spolverata di parmigiano grattugiato.


Note:  se avanzate del sugo, mettetelo in vasetti di vetro sterilizzati e chiusi con tappo a vite. Potete congelarlo e averlo pronto quando serve. Basterà togliere il tappo e scongelare coperto da pellicola nel microonde nei tempi dati dal vostro forno.
Buon Appetito

26 commenti:

  1. alzi la mano a chi non piace questo piatto....credo che da nord a sud, est o ovest...tutti adorano gli gnocchi al ragù!!!!...i tuoi, ottimi!
    felice settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io le alzo tutt'e due, e se serve anche le gambe... non quelle le metto sotto il tavolo :) felice settimana a te cara.

      Elimina
  2. Che bella visione stamattina!!! Questi gnocchetti mettono proprio di buon umore e come dici tu basta poco per portare la festa in tavola!! Il ragù è il condimento in assoluto che più gradiscono a casa, lo faccio spessissimo e come consigli tu anche io di solito lo congelo!! Gli gnocchetti che dire? Semplici, deliziosi e da provare assolutamente...Buona giornta Cri! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questi gnocchetti passeranno alla storia ne sono certa!!! Arrivano da una fonte certa e certificata e sono di un semplice impressionante. Provali e fammi sapere :)
      Un bacio grande a te bella de casa.

      Elimina
  3. oh mamma! parto ora arrivo x pranzo lasciamene una pentola intera!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no problem, l'altra pentola la faccio per me ;)

      Elimina
  4. ..ma che fame!!!
    Il ragù è uno dei miei piatti preferiti, mi ricorda una mia carissima zia di Venezia che purtroppo non c'è più e che era come la mia seconda mamma..bei ricordi!!
    Sai che anch'io fatico a dare le dosi per certe cose, in particolar modo sui sughi, perchè si va davvero ad occhio.
    buonissimi, brava!
    buon lunedì, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooh la, per fortuna qualcuna come me. Io praticamente sempre faccio ad occhio i sughi, credo di non aver mai pesato un ingrediente, vado a palato e odore ;)
      Anch'io ho una zia che è come la mia seconda mamma, ricordo i suoi ravioli al ragù della domenica come un sogno, quindi ti capisco.
      Un abbraccio
      Ma ti si veneta anca ti?? Mi da parte de mare. Se nata a Caorle.

      Elimina
  5. Slurpppp madò al ragù! ma che idea!!! troppo buoni.. immagino il sapore.. il profumo... me li fai quando m'inviterai di nuovo a cena da te???? Hai visto sti gnocchetti che droga eh? baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no bella mia, stavolta sarai tu a prepararli a me, domani sera siamo li alle 8.
      Ahahahah grazie ancora per questi gnocchetti, avevi ragione, non si può sbagliare un colpo con la tua ricetta ;) baci

      Elimina
  6. penso sempre che ci voglia troppo tempo per la pasta fresca invece mi sbaglio ...dovrei preparare anche io più spesso..anche perchè guarda che risultato gnam gnam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questi sono superveloci Giulia, tante volte decido all'ultimo momento di farli ;) Claudia mi ha aperto un mondo meraviglioso :)

      Elimina
  7. ma viesete esse d'accordotu e claudia questa mattina anche tu gnocchi! e mò quale faccio prima? Squisitissimi questi con il ragù!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. telepatia ;) provali tutt'e due ahahahaha
      baci

      Elimina
  8. Buoni! ANche mia mamma li fa spesso così e li preferisco a quelli di patate, poi se ci metti il mio condimento preferito!!!!!!!!
    Buon lunedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che da quando li ho provati, anch'io li preferisco a quelli classici di patate? Più leggeri e digeribili :)
      Baci

      Elimina
  9. anche tu Gnocchi mi state tentando ragazze mie!!!!!! brava trovo molto saporito il tuo ragu'...bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci siamo messe d'accordo, bombardamento a tappeto ;) ihihihihi baciobacio

      Elimina
  10. no io voglio la ricetta precisa del tuo palato :) come famo??? eheheh... ho passato l'estate con gli gnocchi alla sorrentina.. l'inverno con il ragu! poco ma sicuro :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora.... per due persone: 2kg di macinato, 400 gr di prosciutto cotto, una cassa di vino.... tè capì??? Besos

      Elimina
  11. Complimenti, i tuoi gnocchi sono fantastici, li ho provati!
    Se passi a trovarmi c'è un regalino per te!
    a presto bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bea cara, immagino si tratti di un premio... Mi spiace declinarlo, non li accetto più da tempo, nel senso che li accetto come pensiero, ma non li posto ne faccio girare come vuole la regola. Sei stata molto cara pensare a me. Grazie.

      Elimina
  12. I tuoi gnocchi sono troppo invitanti! Credo proprio che verrò spesso a dare un' occhiata al tuo blog! Mi farebbe immenso piacere se anche tu venissi a dare un' occhiata al mio giovane blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie delle tua visita, piacere di conoscerti.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...