Focaccia di Recco


O meglio, un tentativo d'imitazione della focaccia farcita più buona del mondo. Se vi capita di passare dalle parti di Recco in provincia di Genova, non fate lo sbaglio di non fermarvi da Manuelina, dove la specialità, è proprio questa, la "focaccia più buona del mondo". Il mio primo tentativo d'imitazione comunque, non è stato affatto male anzi, soddisfazione pura, cosciente del fatto che non avendo il forno a legna (ggrrrrrr) mai e poi mai otterrò pizze e focacce all'ennesima potenza. Tra i tanti esperimenti e pasticci che albergano nella mia testa, c'era da tempo questa meraviglia, l'unica cosa che mi bloccava dal provarla era il fatto di dover stendere delle sfoglie sottilissime, pena ritrovarmi con una bella suola farcita con formaggio. Ho preso coraggio solo ieri quando in frigorifero avevo una confezione di crescenza che stava prendendo il primo volo per Malagrotta.
Basta digitare "Focaccia di Recco" in Google che vi si apriranno tantissimi siti e video, dove in ognuno, la variante personale la fa da padrona. Ho scelto la ricetta di Misya,  più vicina alle mie possibilità manuali, e  certa che non fosse una ricetta bufala come quelle in cui sono incappata ultimamente. Ho solo diminuito la dose della crescenza, 340 gr anzichè 500 gr come nell'originale, perchè avevo solo quella a disposizione, ma la prossima volta è certo che non mancherò di rifornirmi per bene, più c'è "ripieno" e più la foaccia è golosa.
Non è la prima volta che prendo spunti da questo sito, ricordate i muffin al Baileys di qualche giorno fa?
Quindi, tornando alla focaccia di oggi, se ce l'ho fatta io.... non perdetevi d'animo e provate anche voi, il risultato finale... beh, lo vedete con i vostri occhi!!

Focaccia di Recco


Ingredienti: per una teglia da forno
  • 500 gr di farina 00
  • 250 gr di acqua naturale
  • 50 ml di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale
  • 340 gr di crescenza morbida, ma anche 500 gr se li avete a disposizione

Mescolate in una ciotola con la forchetta, la farina, l'olio e il sale. Aggiungete l'acqua poco alla volta sempre mescolando e impastate a mano fino ad ottenere un panetto liscio che metterete a riposare per almeno 1 ora.
Riprendete l'impasto e dividetelo in due parti uguali. 
Accendete il forno e portatelo a 220°C .


Iniziate a tirare la sfoglia sottile con il mattarello, per le più esperte con pugni chiusi e braccia, avete presente i piazzaioli come fanno girare i dischi di pasta per la pizza? Ecco, io non sono in grado di arrivare a tanto,  ma ho ottenuto ugualmente una sfoglia sottilissima perchè l'impasto è davvero molto elastico e morbido. 


Aiutandovi con il mattarello stendete la prima sfoglia sulla placca del forno unta d'olio.


Distribuitevi la crescenza a pezzi, se non fosse abbastanza morbida, mescolatela prima con una forchetta in una ciotola con un goccio di latte, a me non è servito farlo, ho usato la crescenza Coop, molto morbida. 
Stendete il secondo pezzo d'impasto sottilissimo come il primo. Coprite e sigillate bene i bordi per non far uscire il ripieno in cottura e pizzicate la superficie per creare dei buchi, non troppo piccoli.


Aggiungete un filo d'olio e salate leggermente. Infornate statico finchè sulla superficie si saranno formate delle bolle dorate e il formaggio sarà completamente sciolto, ci vorranno circa 20 minuti. Controllate sempre in base al vostro forno facendo attenzione a non farla scurire troppo.


Sfornate, tagliate con una rotella da pizza e servite caldissima.


Ultimissima flash:  a me è avanzato dell'impasto, che naturalmente non ho buttato, fossi matta!!! 
Ho avuto un lampo di genio che sbarcherà a brevissimo proprio qui, perciò... state accuort!!!

Buon Appetito

36 commenti:

  1. ma che goduriaaaaa! salvo subito... scrocchiarella fuori... gustosa dentro...mmmmh

    RispondiElimina
  2. Io ci ho provato, lo giuro e la ricetta è uguale alla tua, ho steso sottilissima la pasta con le mani e poi sopra ho fatto i buchi con le dita ma il risultato non mi è venuto bello come il tuo...non so cosa ho sbagliato. Ma non mi perdo d'animo e prendendo la tua ci riproverò!!! aspettando la ricetta con l'avanzo di pasta mi gusto la focaccia più buona del mondo! gnammy! bravissima! buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i buchi non devi però schiacciare con i polpastrelli come per la classica focaccia, in quelmodo il vapore non riesce ad uscire e ti ritrovi con una focaccia ripiena magari gommosa, devi pizzicarla facendo un piccolo strappo solo nella sfoglia superiore, come puoi vedere nella foto.
      Fammi sapere se riprovi :) buona giornata a te.

      Elimina
  3. Buonissima la focaccia di Recco, parola di una genovese! Prova a metterci una spolverata di polenta prima di cuocerla...e oltre alla crescenza mettici anche la PRESCINSEA (un formaggio fresco della marca Centro Latte Rapallo)...Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. so che è quello il formaggio giusto per la "vera" focaccia di Recco, ma data la facile deperibilità del prodotto, proprio perchè freschissimo, ma di difficle conservazione, l'uso è limitato nella zona di produzione (Golfo del Tigullio e Valle Stura). Forse se fossi stata ancora a casa mia, a Tortona, avrei potuto fare una capatina, ma da qui mi risulta un po' lunga :) Non troverò mai una focaccia buona come quella di Manuelina!!! Un abbraccio a te Manu, buona giornata.

      Elimina
  4. O_O.. O_O.. O_O... sbavo.. sbavo.. sbavo.. con quella crescenza che esce dalla focaccia.. Signur Cri.. sei stata bravissima.. come hai tirato sottile la sfoglia.. io non ci riuscirò mai e poii mai!!! ossignur però.. voglio provarla come se fa?? Se trovo stracchino o crescenza di capra.. mi lancio!!!!! baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come no??? Se ci sono riuscita io amica mia, ce la fai sicuramente anche tu :)
      Baci

      Elimina
  5. ciao Cri
    ma lo sai che sei davvero diventata una perfezionista dei lievitati?
    bravissima e ogni tanto condividi con quella lì sopra il mio commento che ha sgranato gli occhi, voi che avete la possibilità di potervi vedere, condividete spesso questa gioia che sarebbe anche la mia!!
    baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non riesco più a levarmela dalle scatole quella sopra di te!!!! ahahahahaha

      Elimina
  6. Vado matta per questa focaccia ma non l'ho mai cucinata...Da provare!!!

    RispondiElimina
  7. Che aspetto meraviglioso 'sta focaccia!!
    Ti copio questa ricetta sai!!..devo diventare più brava con i lievitati!
    Buona giornata,
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fino all'anno scorso non avrei mai avuto il coraggio di avvicinarmi ad un panino o una focaccia se non dal panettiere. Ti avverto, una volta che parti non ti fermi più :) Buona giornata

      Elimina
  8. uuuu io ancora non l'ho assaggiata questa famosisssima focaccia..ma dev'essere di una goduria tremenda!!!

    RispondiElimina
  9. La faccio anche io e trovo quell' impasto spettacolare...così bello elastico mi fa impazzire!! Ti è venuta una meraviglia e ne avrei mangiato volentieri una bel trancetto!! Baciotto cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sono stupita dell'elasticità di questo impasto, pensavo avrei fatto uno dei miei soliti disastri e invece.... un bacio a te Pat.

      Elimina
  10. non l'ho mai assaggiata...ma la tua è venuta un'incanto!
    bravissima
    baci

    RispondiElimina
  11. Da quando vivo a Spezia mi è venuta a nausea da talmente tante volte l'ho mangiata! Però non sono ancora andata a Recco per mangiarla, ma prima o poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei andata da Manuelinaaaaa????? Sacrilegioooooo!!!

      Elimina
  12. Criiii hai superato te stessa, è fantastica, ti è venuta alla perfezione.
    Peccato non poterla assaggiare uffi...
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  13. O_O Wow ti è venuta meravigliosa e l'impasto è super elasico nella foto si vede benissimo! Posso rubarne un pezzo?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche due, la rifaccio in un attimo! Baci.

      Elimina
  14. Non ho mai mangiato la focaccia originale, ma la faccio spessissimo, spesso la faccio anche con la variante cipolle olive nere e pomodorini la adoro!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, immagino la bontà ma questa ha qualcosa di speciale. Provala e fammi sapere :)

      Elimina
  15. Tesoro...ma e' perfettissima!!!!! Ma che bella... mette una gola!!!!!
    Ma che brava la mia zucchina!!!!
    Hai ragione, e' la focaccia piu' buona del mondo!

    Un abbraccio gioia!

    RispondiElimina
  16. noooooooooooooooooooo ma sei fenomenale e chi ti ferma piu' stiamo accorti davvero!!!bravissima e un grande abbraccio ora si che ti riconosco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros, amica mia... grazie!!! Mi ci vuole un po', ma pian piano sto tornando a galla e piena di voglia di sperimentare ;) baciobacio

      Elimina
  17. ho un conflitto interiore... da una parte ti stimo e ti voglio bene... dall'altra ti odio e ti prenderei a mattarellate!!!!! nun me poi fa vedè ste cose che nun c'ho voglia de fa!!!! poi si materializzano in panza sotto forma di calci e capocciate!!! e ti dirò di più.... quando vado in un supermercato dove c'è il panificio strabuono, un pezzetto di questa meraviglia è miaaaa!! prima quando la facevo una teglia era riservata a me medesima me stessa... è la focaccia delle focacce più buona al mondo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tuo "interiore" credo sia quello che mi stima e mi vuole bene, l'altra sei tu ahahahahaha Una teglia è sparita anche qui in una sera ;) baci

      Elimina
  18. Ahhhh... ci ho provato anch'io una volta, ma se non l'ho pubblicata ci sarà un perchè ;) Mi sa che dovrò riprovare.. questa versione però! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma vaaaa, non ci credo Lori, nemmeno se lo vedo!!! Se non l'hai pubblicata è perchè è sparita subito ;) Non riesco ad immaginarmi ch qualcosa ti venga "storto" ihihihhi
      baci

      Elimina
  19. vedere a quest'ora sta robina quà e "deleterio" .... marò che acquolina mi hai messo!!!!

    RispondiElimina
  20. no Cri ti prego ma quel rivolo di formaggio cos'è?
    Maronna santa le mie papille fan faville....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh, se la provi fammi sapere... prima di svenire magari!!

      Elimina
  21. la consiglio a tutte perchè è di facile realizzazione. L'impasto è molto elastico, quindi sia a mano, che con un mattarello riuscirete ad ottenere delle sfoglie sottilissime.
    Fatemi sapere!!

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...