Plum-cake all'olio d'oliva con cioccolato e mandorle


Fianlmente ecco il fine settimana, dico finalmente perchè non vedo l'ora che arrivi questo giorno per regalarvi un dolce da preparare nel weekend, soprattutto adesso che le giornate iniziano a farsi più fredde e corte, sono sicura che siete spinte ad accendere il forno più volentieri. Oggi però non vi caricherò di calorie come la volta precedente ho deciso li lasciarvi un cake.... o plum-cake... o plumcake????
Ecco il solito dilemma, com'è la descrizione giusta di questo dolce? Le notizie che si trovano in giro sono contrastanti, se torniamo alle origini la parola "plum cake" stava a significare "un dolce di origine tedesca fatto di prugne" (cit. da Wikipedia), pare che in italiano il significato prenda un'altra strada... ecce ecc.. quindi per non passare tutto il fine settimana con questo tarlo, chiamatelo come vi pare, ma provatelo.
Niente burro ma olio, semplicemente olio d'oliva. Della ricetta originale ho solo modificato il tipo di zucchero optando per quello di canna al posto di quello semolato, ma questa è una scelta personale.

Plum-cake all'olio d'oliva con cioccolato e mandorle


Ingredienti:
  • 250 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero di canna (nell'originale zucchero semolato)
  • 200 gr di olio d'oliva
  • 4 uova
  • 100 gr di cioccolato da copertura a tocchetti
  • 100 gr di mandorle tritate grossolanamente
  • 1 bustina di lievito
  • un pizzico di sale

Montate benissimo i tuorli con lo zucchero, unite alternando la farina mescolata al lievito e in seguito, le mandorle e il cioccolato. Montane gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale e uniteli delicatamente all'impasto, tagliando con una frusta o una spatola. Versate nello stampo da plum-cake unto d'olio e spolverizzato di farina.

**** in questo caso io ho scelto di dividere l'impasto in due stampi da 1 lt 
in modo da ricavare due cake non troppo alti ****

L'altro che qui non vedete, appena fuori dal forno, è uscito dalla porta di casa nostra, per entrare dritto in quella dei miei suoceri, non ho fatto nemmeno in tempo a fotografarlo!!

Infornate a 180°C per 35-40 minuti, regolatevi sempre in base al vostro forno, che ormai conoscerete meglio di voi stesse, controllando la cottura con uno stecchino prima di spegnere e lasciar raffreddare il dolce nel forno con lo sportello semichiuso.




Fonte della ricetta, il mio libro "Pasticceria fine all'olio d'oliva"
 Buon Appetito
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...