Focaccia alla genovese 2 .....new version


Altro metodo di preparazione per la focaccia alla genovese. Tagliata a quadrotti di dimensioni ridotte diventa un ottimo antipasto, farcita con prosciutto cotto, mortadella, salame..... si trasforma in una ricca merenda, ma anche gustata "semplice" sono sicura che lascerà tutti a bocca aperta..... pronti per un' altra porzione.
Ho provato la ricetta presa dal libro di Sonia Peronaci (tra i miei ultimi acquisti). Piccolissime quasi impercettibili le modifiche che ho apportato all'originale

Questo il mio risultato, assolutamente da provare e riprovare e riprovare........ all'infinito, perchè credo sia una delle più buone che abbia fatto fin'ora.
E' proprio vero, ogni scarrafone è bello a mamma sua.
Focaccia alla genovese

Ingredienti:
  • 600 gr di farina Manitoba
  • 400 ml di acqua
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 140 ml di ottimo olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • sale grosso qb
Nella ciotola del robot versate l'acqua tiepida nella quale avrete sciolto il sale e 40 ml di olio. Unite metà della farina e iniziate ad impastare facendo amalgamare bene. La consistenza sarà piuttosto fluida, come una pastella. Aggiungete ora l'altra metà della farina mescolata al lievito e allo zucchero e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e appiccicoso.
Spolverizzarte con un po' di farina il piano di lavoro e versatevi l'impasto lavorandolo con le mani e aggiungendo se necessario altra farina. Dovete ottenere un panetto liscio che sbatterete sul piano un paio di volte prima di posizionarlo sulla placca del forno che avrete unto e spennellato con 50 ml di olio. Una volta posizionato il panetto spennellatelo con l'olio della placca su tutta la superficie e mettete a lievitare nel forno a 30°C circa (forno spento con luce accesa) per 1 ora e mezza. Trascorso questo tempo estraete la placca dal forno e allaragate l'impasto su tutta la superficie della stessa, controllando che sotto all'impasto ci sia olio in abbondanza. Spennellate la superficie con altro olio e fate lievitare ancora nel forno per 15 minuti. Ritirate nuovamente fuori dal forno e a questo punto formate i classici buchetti con i polpastrelli, cospargete di sale grosso e irrorate con i rimanenti 50 ml di olio. Fate lievitare ancora 15 minuti fuori dal forno ma in luogo tiepido e nel frattempo portate la temperatura del forno a 200°C.
Spruzzate con acqua tutta la superficie e infornate per 15-20 minuti fino ad una leggera doratura.

 Soffice, unta e golosissima....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...