Yogurt greco? Me lo faccio in casa!


Fermatemiiiiiii!!!! E' una malattia molto pericolosa, solo chi ci è cascato con tutte le scarpe può capire!!!
Non sto a raccontarvi tutta la vecchia trafila del come ho iniziato e quali sono stati i primi sintomi, altrimenti non ne veniamo più fuori. Vi lascio solo il mio ultimo ma non ultimo esperimento, e se volete dare una sbirciata tra le altre sfide aperte, tra me e le grandi distribuzioni, fate un giretto nelle sezioni home made del blog. Sono sicura che vi divertirete non poco, confesso..... una piccola speranza ce l'ho, che questa bellissima malattia attacchi pure voi.
L'esperimento di oggi è tra i più semplici che vi abbia mia proposto. Lo so, lo dico sempre, ma che ci posso fare se amo le cose semplici, rapide ma soprattutto economiche e genuine, in confronto a chi si vuole complicare la vita a tutti i costi, alla ricerca dell'ingrediente cool & chic ????
Non ridete quindi di questa ricetta-non-ricetta, prendete invece nota nella vostra mente e provateci da subito!!!
Vista la mia recente e freschissima preparazione di yogurt fatto in casa ho preso la palla al balzo per realizzare anche uno yogurt che ho scoperto da non moltissimo tempo, ma del quale me ne sono subito innamorata.
Lo yogurt greco!!!
Anche voi strabuzzerete gli occhi quando vi dirò ciò che ho scoperto.... lo yogurt greco si ottiene da "yogurt colato"!! Non ci credete?
Guardate un po'.....

Yogurt greco fatto in casa


Ingredienti: (in questo caso ho usato 3 vasetti da 150 gr di yogurt autoprodotto)
  • yogurt naturale intero (la quantità che volete)
Non vi servirà altro ingrediente!!!

In una ciotola alta mettete un tovagliolo bianco di cotone non troppo spesso, fermatelo ai bordi con delle mollette da bucato in modo che resti sollevato dal fondo e versate lo yogurt. Legate i quattro angoli del tovagliolo e mette il vostro fagotto sospeso a gocciolare per tutta la notte. Potete sistemarlo con un cucchiaio di legno sospeso sul lavandino, in un colino appoggiato sopra la ciotola, insomma ingegnatevi da sole, l'importante è che il fagotto non tocchi il fondo e resti ben distante dal siero che perderà con il passare delle ore.
La mattina dopo aprite i fagotto e con un cucchiaio prelevate il vostro yogurt greco fresco fresco, trasferitelo in un contenitore di vetro a chiusura ermetica. Bello compatto e sodo, proprio come il il più famoso e meno economico yogurt che trovate al supermercato.


La prova cucchiaino non mente mai!!!


Pronto per essere ultilizzato in qualsiasi ricetta che ne preveda l'uso.
Per me dritto dritto nella superfocaccia!!!

Guardate un po' che risultato!!!!!

L'autoproduzione non si ferma qui.....

Questa ricetta partecipa alla
raccolta di Debora

46 commenti:

  1. noooooooooooo anche questo,ma sei un geniooooooooooo ma io non voglio fermarti mi piacciono i tuoi esperimenti home made..buona settimana mia cara Cri

    RispondiElimina
  2. Sei fantastica! Anche io adoro auto produrre....ma lo yogurt greco giuro che mi mancava!!

    RispondiElimina
  3. già... con tutte le scarpe!!!!!!! ahahaha :-D ne sforni una dietro l'altra sei troppo brava!! adoro lo yogurt greco... proverò anche questa!! buona giornata

    RispondiElimina
  4. sei un mito!!!!
    Cri, non cercare di guarire da questa malattia, guai a te!
    Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina
  5. sei stupenda Cri...e come sta su quel cucchiaino!

    RispondiElimina
  6. Stai diventando troppo brava per i miei gusti.. mica vale sa??? stamattina posti la pasta condita con la tua panna.. ora lo yogurt greco che sai che è il mio preferito.. ma non te vergogni?? non hai un pò pena per me che son sprovvista di yogurtiera????? grrrrrrr ed oggi che ti inventerai??? smackkk

    RispondiElimina
  7. cara Cri basta a postare oggi ok? non posso mica passare tutta la giornata nel tuo blog :D insomma alla fine ci sei riuscita a fare lo yogurt greco :-) a me piace molto lo yogurt greco sei proprio sicura che è facile facile da farsi? io mica ho il laboratorio come te :-)

    RispondiElimina
  8. ciao Cri...bella la nuova linea del blog!!! E lo yogurt?!?!?! sei geniale! Ciao

    RispondiElimina
  9. ohmamma ma cosa mi dici maiiiii...che meraviglia! Ancora meglio di quello comperato...

    RispondiElimina
  10. wow, brava. Ti seguo anche di qua. ciao

    RispondiElimina
  11. questa non la sapevo!!! così facile??? corro a comprare lo yogurt!!! ;)

    RispondiElimina
  12. mmmmmm mamma mia che genialate che tiri fuori!!!!!!!!! salvo e replicherò immediatamente visto che lo yogurt greco lo mangio in continuazione!

    RispondiElimina
  13. Si, anche io qualche volta l'ho colato nel tovagliolo e devo dire che in questo modo l'acidità diminuisce.Ciao

    RispondiElimina
  14. eccolo!!!! ^_^ sai che sto pensando alla tua yogurtiera?? mi sa che sarà il prossimo acquisto :-P e questo yogurt è come me l'avevi descritto!! densoooooooooooooooooooo <3

    RispondiElimina
  15. Ma tu guarda, e questo è tutto quello che serve per farselo in casa. Pensa che io lo compro in se lo trovo in offerta perchè, è vero, il prezzo mi sembra sempre esagerato.
    Grazie per la dritta.

    RispondiElimina
  16. Ti è venuto benissimo! Conoscevo il metodo, ma finora mi ero limitata solo allo yogurt normale.. pigrizia! :) ma la prova cucchiaino mi porta alla mente tante belle colazioni a Creta.. sob sob che tristezza!
    PS: avevo letto anche di aggiungere della panna (un paio di cucchiaini) alla mescola di yogurt e latte quando lo metti nella yogurtiera.. ma non so se funzioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero, la panna? Non so dirti nemmeno io, sono ai miei primi esperimenti con lo yogurt autoprodotto :) grazie per essere passata.

      Elimina
  17. Cry ti sei lanciata di brutto...ma chi sei???La Marcuzzi abbanonerebbe l'Activia per promuovere il tuo yougurt greco...
    E come si dice a Roma, se la mejo!
    Ti lovvo

    RispondiElimina
  18. Ma che genialata!!! Come hai fatto?? Ho già preparato tutto e domani avrò anch'io il mio yogurt greco!!! Grazie e buona settimana Dana et Dana

    RispondiElimina
  19. Aspetto di autoprodurmi lo yogurt ( che non faccio più da un pò) per passare alla fase due: yogurt greco!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  20. non ti fermare!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. Bravissima...le tue auto-produzioni mi piacciono sempre tantissimo!!!!!

    RispondiElimina
  22. Tesoro sei un mito !!!!!!!!
    Mi piacciono un sacco le tue creazioni home made! Seguita così tu ti diverti e noi impariamo un sacco di cose!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  23. Temo che quando si iniza a produrre da se certi prodotti poi è difficile fermarsi.
    io ho iniziato con Marmellate e Liquori.
    Aspetto che la mia cucina sia finalmente a posto per continuare con Lievito Madre.
    Non avevo mai pensato allo Yogurt...ovviamente ne sei responsabile.
    So che non ti sentirai in colpa, quindi mi limito ad un brava questo Yogurt sembra fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, piacere di conoscerti :)

      Elimina
  24. Bravissima la mia Cri, se vivessi vicino a casa tua credimi che sarei sempre li a farmi dare lezioni di cucina e naturalmente ad assaggiare i tuoi manicaretti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari Miky mia, davvero magari ^____^ un grandissimo bacio, sai che sono sempre li con te vero??

      Elimina
    2. Certo che lo so stella, e io con te ;)
      Bacio!

      Elimina
    3. ^_____^ lo so, ho visto l'arcobaleno!!!!!
      Bacio

      Elimina
  25. grazie, grazie davvero grazie a tutte. Questo periodo di esperimenti mi sta regalando un sacco di soddisfazioni, non smetterò, anzi.... tenetevi pronte alle novità ;)

    RispondiElimina
  26. e poi con il siero che ci possiamo fare ?? pensa ragazza pensa !!
    lo farò senz'altro, il mio yogurt sta riposando in attesa di essere riposto in frigo e domani ci provo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torta? Muffin? Devo documentarmi bene, poi ti dico ;)

      Elimina
  27. brava bravissima!io adoro tutto quello che è fatto in casa!wow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo, i sapori sono speciali. :) grazie per la tua visita.

      Elimina
  28. che bella ricetta!!!!!bella anche la focaccia con lo yogurt greco!!!!mi sono fatta un giretto nel tuo blog ,è bellissimo complimenti,di seguirò con molto piacere ,ciao e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Nadia, piacere di conoscerti e grazie per aver scelto di seguirmi. Buona serata a te :)

      Elimina
  29. questa non la sapevo, brava...il sito è davvero ben fatto...mi sono unito ai tuoi follower, se ti và puoi fare lo stesso con me ;) ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piacere di conoscerti, grazie per i tuoi complimenti al mio piccolo blog,e grazie per esserti aggiunto ai miei amici. Ricambio volentieri la visita. Buon pomeriggio.

      Elimina
  30. denghiu veri mac! mazza che padronanza della lingua :P baciozzi e grazie anche per questa ricetta ^_^

    RispondiElimina
  31. Ciao Cristina.
    Ti sto seguendo da poco ma ho scoperto subito tante belle cosine dal tuo blog. Entusiasmo poi quando ho scoperto la tua sezione home made. Proverò tante cose.
    Ieri sera mi sono detta (forte anche il mio maritino che continua sempre a sollecitare yogurt greco dopo la nostra luna di miele in Grecia): faccio il primo esperimento con i suggerimenti de "la zucca capricciosa": lo yogurt greco". e buona buona mi sono messa all'opera, così da avere la sorpresa pronta per la colazione. Ed è stato così. Sopresa mia stamattina quando ho aperto lo strofinaccio e ho messo lo yogurt nel vasetto. Sorpresa di mio marito che si è ritrovato questa bella e buona colazione. E qui viene il bello. Entusiasmo dell'omino (si fa per dire con 100 kg all'attivo) e poi commento .... Sembra quasi Phialdelphia!! Sono rimasta un po' lì. Sicuramente è stato detto in ppositivo come apprezzamento, però lui non sa che il mio prossimo esperimento preventivato di home made era proprio la tua philadelphia e sinceramente non so se prednerlo in positivo o negativo come risultato obiettivo dell'esperimento. Una cosa però è certa: l'home made mi piace un mondo e mi diverte, oltre a preparare cose buone. Scusa la lunghezza, ma a me sta cosa ha fatto sorridere e mi piacerebbe che portasse anche a te un sorriso :-)
    Ciao e a risentirci presto.
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah ciao Chiara, più che sorridere, mi hai fatta proprio ridere e ti ringrazio.
      I mariti hanno sempre delle uscite che ci spiazzano, ma in questo caso non ci è andato molto lontano. Se tu vedi le foto nei due post, questo dello yogurt greco e quello del philadelphia
      la differenza sta solo nel fatto che per il primo non occorre aggiungere sale, quindi il gusto rimane quello dello yogurt così com'è al naturale, mentre per il philadelphia, l'aggiunta del sale lo rende leggermente più salato.
      La consistenza è anche questa leggermente diversa, ma solo leggermente... lo yogurt è più morbido e il philadelphia più compatto, ma è come ti dicevo una cosa minima.
      Quindi vai tranquilla, il tuo risultato da quello che ho capito è andato a buon fine!!!
      Aspetto altri tuoi esperimenti e se hai dei dubbi scrivimi pure, mi fa molto piacere.
      Un abbraccio.

      Elimina
  32. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...