Yogurt fatto in casa


Se siete amanti dello yogurt, non potete fare a meno di spendere qualche euro per l'acquisto di questa preziosa amica che vi terrà compagnia in cucina, regalandovi notevoli soddisfazioni e risparmio economico proprio sull'acquisto di questo alimento così importante. Volte mettere la genuinità di uno yogurt fatto in casa, con quella che trovate sui banchi dei supermercati?
Io non ci ho pensato un attimo!!! So che c'è anche un altro tipo di autoproduzione che prevede l'uso di coperte e coccole, ma per ora non me la sento di cimentarmi in cotanta cura, visti i risultati disastrosi con il lievito madre.
Ho scelto quindi una soluzione più "moderna" ottenendo comunque un risultato per me sorprendente.
Una premessa... ho dovuto modificare in corso d'opera, la ricetta base consigliata proprio dal ricettario che accompagna questa meravigliosa macchina produttrice di salute. Mi sono accorta all'ultimo momento, con non poca disperazione, che avevo due mezzi litri di latte di diversa qualità, mezzo intero e mezzo parzialmente scremato. Ormai ero lanciata nella preparazione e non ho voluto rimandare oltre, quindi a mio rischio e pericolo ho deciso di procedere ugualmente. Non ero molto sicura di ciò che avrei ottenuto, mi sono ricreduta appena ho aperto un vasetto e assaggiato il contenuto. La prossima volta proverò con solo latte intero, voglio provare ad aumentare la compattezza, anche se già sono molto soddifatta di questo primo risultato.

Yogurt fatto in casa


Ingredienti: per ottenere la consistenza che vedete in queste foto
  • 1/2 litro di latte parzialmente scremato
  • 1/2 litro di latte intero
  • 1 vasetto di yogurt naturale intero da 150 gr
Mescolate in una ciotola lo yogurt con il latte, facendolo sciogliere completamente. Io ho eseguito questa operazione con una frusta a mano. Riempite i vasetti della yogurtiera, che devono essere puliti, asciutti e sterilizzati, potete fare questa operazione in lavastoviglie o facendoli bollire. Una volta riempiti, avvitateli e disponeteli nella yogurtiera.


Coprite con il coperchio e accendetela. Lasciate a riposo accesa per 12 ore e in questo lasso di tempo non muovetela o spostatela per non compromettere il risultato finale. Trascorse le 12 ore, spegnete e togliete il coperchio. Lasciate raffreddare i vasetti e una volta freddi metteteli in frigorifero. La conservazione non dovrebbe durare più di qualche giorno, come la maggior parte delle autoproduzioni la deperibilità è maggiore rispetto a prodotti con conservanti.
Potete usare lo yogurt in tutte le vostre ricette, a partire dalla colazione, aggiungendo semplicemente dei cereali o unendolo agli ingredienti delle vostre torte....
Il risparmio economico come vedete è notevole, da un solo yogurt e 1 litro di latte, otterrete 7 vasetti da 150 gr di prodotto. Se volete produrre una quantità minore di yogurt (ad esempio solo 3 vasetti) potete farlo, basta riempire gli altri 4 con semplice acqua e procedere allo stesso modo descritto per la preparazione dei 7 vasetti.
Questo è solo il primo esperimento, sono decisissima a continuare per testare altre varianti....
La consistenza la lascio giudicare a voi dalle foto...



Non scappate.... vado alla ricerca di nuove idee!!!!

Questa ricetta partecipa alla
raccolta di Debora

 

27 commenti:

  1. wow!! bello denso!! io odio lo yogurt molliccio e liquido! non mi va giù! ma quando è bello denso lo apprezzo molto! questa yogurtiera mi ispira un sacco!!! quasi quasi ^_^

    RispondiElimina
  2. che bello quasi quasi mi hai convinta.

    RispondiElimina
  3. sto valutando anch'io questo acquisto, perchè di yogurt ne consumo molto!!

    RispondiElimina
  4. sai forse io dove sbaglio??lo faccio stare sole 6 ore....la prossima settimana lo provo a fare così!!!:D

    RispondiElimina
  5. Ciao io oramai ce l'ho da diversi mesi e sono più che soddisfatta. Prima compravo solo yogurt magri, invece una mia amica, consigliata dal dietologo, mi ha detto che lo yogurt viene bene solo con lo yogurt intero, infatti io lo faccio solo con quello, però sarei tentata di provare a farlo con il latte parzialmente scremato, tu è la prima volta che lo fai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao stella, assolutamente la prima volta come hai potuto leggere nel post. E' stato un caso provare con mezzo litro di parzialmente scremato.
      Se provi fammi sapere, grazie per la tua visita.

      Elimina
  6. Noooooo, Cri. Aspetta...devo prima sperimentare la panna di soja!!!!!p.s. ti ho informato proprio sul post sulla panna del mio esperimento seitan ;-)))) Un bacione cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. segnaaaaa!!! Letto e risposto per il seitan ;)
      un bacione a te.

      Elimina
  7. Anche io possiede una yogurtiera da più di dieci anni,ma lo faccio raramente perché non siamo consumatori di yogurt.Comunque mi viene compatto e come sapore è di gran lunga superiore a quello industriale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi dimezzare le dosi in preparazione, è spiegato come fare nel post ;) è buonissimo davvero, non pensavo di ottenere un risultato così soddisfacente. Grazie della visita, a presto.

      Elimina
  8. la dovrei rispolverare...l'unica cosa e' vorrei lo yogurt compatto come mi viene, quando lo faccio bianco, ma alla frutta....aspetto x vedere cosa scoverai!
    ciao

    RispondiElimina
  9. che bella idea realizzare lo yogurt in casa,il gusto sarà molto più buono...buona domenica!!

    RispondiElimina
  10. Ci pensavo già da tempo, visto che un vasetto di yogurt al giorno me lo faccio sempre! Bello come ti è venuto!

    RispondiElimina
  11. ma guarda che mi tenti proprio.. è parecchio che ci penso sai??quasi quasi

    RispondiElimina
  12. Grrrrrr io ti odio!!!! uffaaa stai creando una cosa più buona dell'altra.. Io non sto facendo un ciufolo ultimamente.. se non mangiare anche cibi confezionati quando non posso proprio usare la cucina.. :-( non ne posso più!!! mentre questo yogurt.. Cri bella mia.. t'è venuto perfetto!!! è buonissimo fatto in casa, quando ero piccola lo faceva sempre una mia zia... E brava.. metterai anche questo nella lista di cose da farmi assaggiare quando m'inviterai (dado home made, seitan, yogurt, margarina) Smackkkk a dopo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pelandrona... aspetti che t'invito io per trovare la pappa pronta come a casa, visto che prepara tutto quel santo uomo di Ric!!!! Altro che cucina inagibile... sei una pelandronaaaaaaa!!!!
      Bellaaaaaaa, ma certo che ti preparo tutto quello che vuoi :)) baci

      Elimina
  13. Sììììììììììì, lo adoro, ottimo casalingo. . . devo rispolverare la mia macchinetta! Baci Cri e buona domenica!

    RispondiElimina
  14. Deve essere buonissimo!! spero di poter comprare presto una yogurtiera anche io!!

    RispondiElimina
  15. te l'ho già detto ieri, che cosa penso di quello che fai... e di quello che sei già lo sai...
    ti abbraccio così forte da farti male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Moni, grazie grazie grazie per tutto :)
      Ti abbraccio forte pure io. Baciotto a Viola ;)

      Elimina
  16. grazie a tutte. Vi assicuro che l'acquisto della yogurtiera sono soldi ben investiti ^___^
    a presto.

    RispondiElimina
  17. mmmmm tu sei una tentatrice!!!! mi manca l'aggeggino e ci sto facendo un pensierino (fa pure rima!) :-))

    RispondiElimina
  18. stasera lo faccio e poi ti dico....

    RispondiElimina
  19. oh ma grazie anche per questa!!! sei un angioletto!! ^_^

    RispondiElimina
  20. eccola qua, la fetente.... (io!)

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...