Panna di soia


Una cosa che ancora non avevo pensato di autoprodurre è la panna.
In questi giorni, nella mia frenetica ricerca di nuove idee però, si è accesa la lampadina. Perchè non provare?
In fondo non doveva essere così difficile....
Ho scelto di provare la versione più vicina a ciò che avevo nel frigorifero, e cioè il latte di soia. Ho letto diverse versioni finchè ho deciso di sperimentare quella descritta da amarillina nel forum Coquin@ria.
Assolutamente facile la preparzione, con pochissimi ingredienti e un procedimento velocissimo. Ho apportato una piccola modifica, aggiungendo anche un po' di amido in più rispetto a quello della ricetta del forum.
Mettiamoci all'opera per la nuova autoproduzione, questa volta ci dedichiamo alla ......panna di soia!!!!

Panna di soia


Ingredienti:
  • 100 ml di latte di soia
  • 200 ml di olio di semi di mais
  • 2 cucchiaini di amido di mais
Sciogliete l'amido nel latte, versate tutto nel bicchiere del minipimer e iniziate a frullare alla massima velocità aggiungendo a filo l'olio. Continuate a frullare fino ad aver incorporato bene tutto l'olio al latte. A questo punto diverse versioni concludono la preparazione consigliando di lasciar riposare per far prendere consistenza. Personalmente ho preferito versare il tutto in un pentolino e portare su fiamma bassa mescolando con una frusta a mano fino ad ottenere una crema vellutata ma non troppo liquida. Non lasciate sul fuoco senza mescolare o si formeranno dei fastidiosi grumi difficili da eliminare in seguito, rischiando inoltre di farla attaccare al fondo.
Una volta ottenuta quindi la giusta consistenza fluida, togliete dal fuoco e mescolate ancora pochi minuti sempre con la frusta, in modo energico. Versate in una ciotola e lasciate intiepidire mescolando di tanto in tanto.

La consistenza a questo punto sarà ancora fluida, 
liscia ma non compatta.



Quando si è quasi raffreddata del tutto, trasferitela in una tazza...

A questo punto  lasciate raffreddare completamente in modo che prenda una bella consistenza compatta ma assolutamente morbida e scioglievole.



Non ho saputo resistere,
l'ho provata subito per condire un ottimo primo piatto....

Buon Appetito

Questa ricetta partecipa alla 
raccolta di Debora 

35 commenti:

  1. Ma....Cri!!!! in pratica sto più sul tuo blog che sul mio ormai!!!!:-DDDD, allora ti aggiorno: ho il seitan in macerazione ma.....ascolta: quanti diamine di risciacqui hai fatto???????miseriaccia son stata 2 ore e ancora non era limpida l'acqua fredda!!dici che mi viene lo stesso????????vabbè pazienza...Allora mi lancio anche in questa preparazione perchè sono intollerante al lattosio!Ecco, vedi..sono Cri-dipendente :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahhaa, mi fai sempre ammazzare dalle risate!!! Sono onorata che ti piacciano i miei esperimenti, e soprattutto della fiducia che riponi in me :D
      I risciacqui sono numerosi e l'acqua non sarà mai proprio cristallina come una sorgente ehehehehe.. l'importante è che tu abbia eliminato tutto l'amido possibile ;)
      Tienimi aggiornata :) grazie per le tue visite, sei sempre così solare e divertente. Un bacio.

      Elimina
    2. Eccomi mestamente da te..( :-DDD)Alura: non è che il seitan non mi sia venuto...è solo che ho usato una pentola alta ma evidentemente poco larga e ha la forma di un corno!!!!beh mi sono detta: è venerdì 17 oggi di un anno bisestile!!!!so troppoooooo avanti...:-DDDDDD. La consistenza è un po' "mattonazzo" immagino debba essere più leggero e spugnoso (il tuo ha dei buchetti effetto spugna, il mio delle righe effetto quaderno di 4 elementare ). Ma mea culpa!!!!è stato perchè non l'ho "lavato" a dovere.. Ok ok..gliela posso fà!!!ci riproverò presto!!!perchè non è affatto male tutto sommato!!GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!P.S se poi la panna di soja mi diventerà yogurt mi arrendo, giuro!!!!:-DDDD

      Elimina
    3. ahahahah eccola!!! Prometti che non mollerai e che la prossima volta gli farai il bagnetto per bene eliminando tutto l'amido..... con pazienza!!
      Non arrenderti nemmeno davanti alla panna ;) aspetto tuoi aggiornamenti! ^__^
      Un bacio grande!!

      Elimina
  2. sei un mito!! come ti ho già detto la tua curiosità è contagiosa...............!!!!!!!!!!!!! notte ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa molto piacere!!!! Grazie Lauretta, bacio.

      Elimina
  3. Ma come ti vengoo certe idee ?! Sei mitica!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Lo sai che preferisco la tua alla mia di ricetta per la panna??? è bella soda.. questa la provo sicuro.. ma con il latte delattosato!! Brava la mia Cri!!!! smackkk

    RispondiElimina
  5. Io la uso spessissimo, la panna di soia, mi piace perché -oltre a non avere lattosio, che mi provoca un po' di fastidi- è leggera e non copre i sapori...ma farla in casa!! Che tu sia pazzissima, te l'ho già detto molte volte, però cara mia, sei anche terribilmente geniale e creativa!!! =D =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per tutti i complimenti. Prova a farla Gabri, poi mi dirai il sapore...totalmente diversa da quella comprata, molto leggera e scioglievole.
      Baci.

      Elimina
  6. hehehhehheeh lo devo dire pure qua??? sei una bellissima diavolessa :DD buon fine settimana cara baciotti

    RispondiElimina
  7. famose a capì... io non posso mangiare nulla che abbia la soia. specie in quantità ceh superano ehm.. i 20 gr?.. bene.. se uso il latte normale mi viene fuori questa panna?? mi pigghi po c...u??? no ma questa è mia!!! la provo yeaahh

    ps: dado finito.. me tocca rifarlo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo proprio di si, anche se non ho ancora provato la panna classica. Ma è una cosa che voglio provare presto ;) Se operi prima di me voglio l'aggiornamento ;) bacccci.

      per il dado..... abbonda!!!

      Elimina
  8. Grazie, che idea geniale, adoro la panna di soia, così è propio genuina, mi hai conquistata, mi unisco alle amiche, vorrei anche invitarti a partecipare al mio contest AMARCORD, passa ti aspetto. Giancarla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta nel mio angolino dei pasticci, e grazie per aver scelto di fermarti tra gli amici ^__^
      passo a vedere il tuo contest, grazie per l'invito.
      A presto.

      Elimina
  9. è una grande idea Cristina, grazie!

    RispondiElimina
  10. ancora non l'ho provata ma è in lista.... intanto grazie per avermela donata per la raccolta ^_^

    RispondiElimina
  11. Ciao Cristina,
    sono super entusiasta delle tue ricette!
    Questa della panna di soia poi la devo fare per forza, il mio compagno è intollerante ai latticini freschi e la panna di soia che si compra non mi fa impazzire...poi vuoi mettere col farla in casa ;)

    Ciao
    Lina

    RispondiElimina
  12. grazie Lina, benvenuta nel mio piccolo spazio culinario, è un piacere conoscerti.
    Sentirai la cremosità di questa panna, l'ho comprata anch'io una sola volta, ma come te non ero rimasta molto entusiasta, trovare la ricetta per farla in casa è stata una vera illuminazione :)
    Grazie della tua visita, buon pomeriggio, a presto.

    RispondiElimina
  13. Scusa ma a me esce gialla... con una quantità di olio del doppio rispetto al latte è normale che esca gialla.
    Come si fa?

    RispondiElimina
  14. Scusa ma a me esce gialla, visto che la quantità di olio è doppia rispetto al latte...ho provato mille volte ufff

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so coome possa uscirti gialla, probabilmente dipende dal tipo di latte e olio che usi. Comunque no, non è normale che esca gialla. Puoi cercare in rete altre ricette al riguardo, ma non credo troverai il tuo risultato.

      Elimina
  15. ma non è difficile! e che bella consistenza...urge esperimento, mi piace un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere :) io la faccio spesso, è molto vellutata e si presta bene in tutti i piatti che richiedono l'uso della panna. Buona giornata!

      Elimina
  16. eccomi! ottimamente riuscita! ti dico che per scrupoli calorici ho ridotto l'olio, solo 110 ml su 150 di latte, anche se inzialmente sembrava liquida e non emulsionata ho comunque portato poci istanti sul fuoco come indichi tu...avrei dovuto spostarla un attimo prima e raffreddandosi ha fatto qualche piccolo grumo antiestetico, ma al palato è molto pannosa e vellutata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono molto molto felice che ti sia piaciuta!! Nella fase di raffreddamento prova a mescolare con una frusta vigorosamente, i grumi spariranno ;)
      Grazie per la fiducia.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...