Pane veloce senza impasto


Avevo già fatto un esperimento con questo tipo di pane e il risultato mi era piaciuto, ma l'altra sera mentre vagavo in rete alla ricerca di nuove idee mi sono imbattuta in qualcosa che è apparso ai miei occhi "perfetto".
Gli ingredienti erano praticamente gli stessi della ricetta che avevo già provato, mancava solo il latte, l'aspetto era così bello che non ho saputo resistere.
Come poteva quel pane veloce essere uscito dal forno con quella meravigliosa alveolatura? Doveva esserci un trucco!! E invece no, nulla di più semplice e veramente veloce. Ho usato lievito di birra disidratato e ho omesso il miele perché non avevo in dispensa quello d'acacia e non volevo alterare il sapore del pane usandone uno dal sapore più marcato. Il mio risultato è ben lontano dalla scoperta in rete, ma sono così soddisfatta che ho deciso di assegnargli un posto tra i primi in classifica nella sua categoria.
Un'altra cosa è certa, lo rifarò al più presto.

Pane veloce senza impasto

 

Ingredienti: per tre ciabattone
  • 500 gr di farina di grano tenero 0 + quella per il piano di lavoro e lo spolvero
  • 370 ml di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino e 1/2  di sale fino

Serviranno solo una grande ciotola e una forchetta.
Fate sciogliere il lievito con lo zucchero in 70 ml di acqua tiepida prelevati dal totale, lasciando che si attivi fino a  formare una bella schiumetta in superficie. Versatelo nella ciotola al centro della fontana che avrete creato con la farina.
Aggiungete l'acqua e mescolate rapidamente con la forchetta aggiungendo il sale solo alla fine. L'impasto sarà molle appiccicoso e assolutamente non omogeneo, tranquille, non avete fatto guai, dev'essere proprio così. 
Lasciatelo nella ciotola spolverizzando abbondantemente la superficie con altra farina. Coprite con pellicola o un panno e lasciate lievitare in luogo tiepido per 1 ora e mezza.
Accendete il forno e portatelo a 240°C.
Riprendete l'impasto e fatelo "scivolare" aiutandovi con una grande spatola, sul piano di lavoro ben infarinato, mantenendo la parte infarinata dell'impasto sempre verso l'alto.
Dividete in tre parti e sempre aiutandovi con la spatola trasferite ognuna sulla lastra del forno rivestita di carta forno e infarinata, mantenendo la giusta distanza tra una pezzatura e l'altra. 
Infornate per 30 minuti in funzione statico.


La crosta leggermente croccante e l'interno morbido e alveolato sono quello che ricerco sempre in un pane per definirlo "perfetto".  Finalmente ho trovato tutte queste caratteristiche.


Buon Appetito

38 commenti:

  1. Niente di più semplice, niente di più buono! Lo vorrei provare, sono stanca di andare a piedi al panificio :)
    Un bacione, Zucchetta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che soddisfazione, ciao Elenina, baci

      Elimina
  2. Che buono! Mi sembra di sentirne il profumo!
    Pensa che sono a dieta e me l'hanno drasticamente ridotto, ma se potessi decidere io, mangerei solo pane! Adoro il pane!
    Un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io nella mia 60 gr li ho praticamente sempre :( come si fa a mollare il pane???
      Bacio.

      Elimina
  3. mi ricorda il pane marocchino, c'era una mia vicina che lo faceva... e stesso procedimento.. ti è venuto davvero bellissimo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Devo documentarmi, non conosco. Grazie Lu

      Elimina
  4. perfetto è l'aggettivo che più si addice a questo pane!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!! Sono rimasta molto soddisfatta del risultato.

      Elimina
  5. deve essere strepitoso! salvo!!

    RispondiElimina
  6. io lo faccio aggiungendo una parte di lievitazione a freddo, prossima volta che non ho tutto quel tempo provo la tua versione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè? Non ho capito il tuo procedimento, intendi con l'impasto lasciato in frigorifero? Se è questo, avevo letto in giro qualcosa e mi piacerebbe provare.

      Elimina
  7. Faccio spesso questo pane è ottimo, se ti posso dare un consiglio la prossima volta che lo prepari - passati i 30 minuti di cottura - spegni il forno e lascia il pane dentro, il suo meglio lo dà dopo un paio d’ore, perché sarà ancora caldo ma la mollica avrà in questo modo perso l’umidità. Se provi poi racconta
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuuuh grazie per il consiglio Ali proverò di certo, tanto ho intenzione di rifarlo prestissimo ;) baci

      Elimina
  8. Buonissimo e soprattutto veloce...un'ottima ricetta, grazie!

    RispondiElimina
  9. Difatti è bellissimo.. guartda che buchi che ha!!!! Io lo feci con questa idnentica ricetta ma con farine farro e grano saraceno! Non mi vennero quei buconi bellissimi! Riproverò.. stanne certa!!! baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'esperimento è riuscito Amica, devi provarlo davvero ;) baci

      Elimina
  10. e brava la mia ADORATA ^_^ !!!! è proprio be fatto zucchina bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaha grazie mia ADORATA!!!!

      Elimina
  11. uuuu mi intriga....guarda come é bello alveolato..! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la cosa che mi ha colpita subito quando ho visto la ricetta da Tania, provalo Giuli, è buonissimo!!! Bacio

      Elimina
  12. Complimenti cara..è strepitoso questo pane e non richiede tanti sbattimenti ^.^
    Lo provo!
    :-* dalla zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risultato è stato superiore alle mie aspettative, giuro che mai avrei pensato di vedere quell'alveolatura con il lievito di birra in bustina, pensavo fosse un "regalo" solo del lievito madre. Bacio cara.

      Elimina
  13. Buono il pane veloce lo faccio spesso è in casa li divorano , io metto mezzo cubetto di lievito . Brava cime. Sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti nella ricetta di Tania è indicato mezzo cubetto, io ho messo una bustina intera perchè in casa la temperatura ancora non è il massimo e volevo che lievitasse bene e in poco tempo :)

      Elimina
  14. eh cazzarola, basta con sti bei panozzi bucherellati... io non sono capace!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bugiaaaaaaa, non ci credo!!!! Scommettiamo che se provi questo vedrai anche tu come per magia tante belle bolle?

      Elimina
  15. Ciao Cristina!!!
    Anch'io faccio questa stessa ricetta da un sacco di tempo e lo adoro....
    è una delle poche ricette che non ho più abbandonato!!! Ti è venuto perfetto....

    un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, piacere di conoscerti.
      Sai che qualcosa mi dice che anch'io non l'abbandonerò più? E' davvero perfetta!!!
      Un abbraccio, buona serata.

      Elimina
  16. Della serie, più facile a farsi che a dirsi :)
    mai provato il pane senza impasto ma prima o poi provo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella gioia lo devi provare, non lo mollerai più!!

      Elimina
  17. Ke bei buchi!!! complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ma sono sicura che anche a te verrebbero così belli, è veramente semplicissimo, buona giornata.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...