Torta integrale con pere noci e farina di carrube


Cattivissima me! Ho da sempre un brutto vizio, quello di sconvolgere le ricette delle quali m'innamoro a prima vista. E' successo anche questa volta con la torta di Erika. Come si può avere il coraggio di stravolgere tanta bellezza???? Eppure l'ho fatto, e nel frattempo ho sperimentato per la prima volta la farina di carrube al posto del cacao. L'ho cercata ovunque, dopo aver visto la ciccolata fruttariana di Claudia  sono entrata in fissa, e l'ho trovata in un negozietto di prodotti eco-bio proprio non lontano da me. Il mio primo approccio con lei è stato proprio questo test. Assomiglia moltissimo al cacao, ma lo dico per i più pignoli, non aspettatevi il "cacao". Qualsiasi alimento, sostituto di un classico, rimarrà sempre il "sostituto", per quanto ottimo possiamo trovarlo, non potrà mai essere "identico". Lo stesso discorso vale per ogni preparazione del "fatto in casa", che si tratti di uno spray multiuso per le pulizie, o per un piatto che portiamo in tavola. Non è possibile aspettarsi per esempio, da un "formaggio" casalingo, sapore e consistenza identici a quelli prodotti in un caseificio, o un dado granulare uguale a quello che troviamo sugli scaffali dei nostri negozi preferiti. Ricreare in casa prodotti commerciali, e sostituire per necessità, etica o solo curiosità, un alimento, deve trovarci pronti a nuovi sapori e consistenze, a volte peggiori di quelli a cui siamo stati abituati fino ad oggi, ma a volte con nostra sorpresa, decisamente migliori, più salutari e non per ultimo più economici. Per quanto riguarda la parte economica, beh, dobbiamo spesso scendere a dei compromessi perché non tutti possono permettersi la spesa settimanale in un negozio bio, io per prima. Fortunato invece chi abita in zone non inquinate, lontano da smog e montagne di spazzatura abbandonata lungo gli argini delle strade, e può rivolgersi all'azienda agricola di fiducia per i propri acquisti. La verità è che per vivere total-bio bisogna avere anche parecchi soldi a disposizione. Io nel mio piccolo cerco di autoprodurmi quel poco anche out of the kitchen, una passione che mi regala divertimento e soddisfazione, ma sono molto lontana dall'essere che sta salvando il pianeta. Questa volta però, ho voluto proprio per curiosità, togliermi uno sfizio, chiamiamolo sfizio 250 gr di farina di carrube a € 3.40, ma una volta ogni tanto si può fare.  
Ho infornato con la paura di una punizione divina ma sono stata graziata anche questa volta, fiiiuuuuuuuuuuu!!!

Torta integrale con pere noci e farina di carrube



Ingredienti: per uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro
  • 70 gr di farina integrale
  • 85 gr di fecola di patate
  • 70 gr di farina di carrube
  • 80 gr di olio d'oliva
  • 2uova
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 120 ml di latte di soia alla vaniglia
  • una bustina di lievito
  • un pizzico di sale fino
  • 1 pera media
  • qualche gheriglio di noce

Accendete il forno e portatelo a 180°C.
Dividete gli albumi dai tuorli. Montate a neve i primi con il pizzico di sale e metteteli per il momento in frigorifero. Con un frullino elettrico amalgamate i tuorli con lo zucchero e metà della quantità d'olio che richiede la ricetta. Aggiungete a fecola, la farina integrale,quella di carrube, il lievito, l'olio rimasto e il latte. Amalgamate tutto bene con un cucchiaio di legno o una spatola. Aggiungete gli albumi montati a neve e incorporateli delicatamente dal basso verso l'alto incorporando aria per non smontarli. Quando il composto sarà liscio e omogeneo aggiungete 3/4 della pera sbucciata e tagliata a tocchetti. Amalgamate anche questa all'impasto e versate nello stampo rivestito con carta forno. Aggiungete in superficie i tocchetti di pera rimasti e qualche gheriglio di noce spezzettato grossolanamente. 
Infornate per 35 minuti statico a mezza altezza.
Assicuratevi della cottura perfetta  infilando uno stecchino in legno, una volta ritirato dovrà risultare asciutto.
Sofficissima, leggermente umida e sbriciolosa. Non posso solo descrivervi il profumo, un vero peccato.

Consiglio: se volete potete aggiungere una pera in più, l'avrei fatto anch'io se l'avessi avuta a disposizione.
Per sapere qualcosa di più sulla farina di carrube: http://ambientebio.it/usi-e-proprieta-della-farina-di-carruba/


La ricetta partecipa alla 

26 commenti:

  1. Bellissima questa versione!!! Sono davvero felice che la mia torta ti sia stata d'ispirazione per creare questa meraviglia!
    La proverò sicuramente, mi metto subito alla ricerca della farina di carrube.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente a presto, ho visto altre cose molto interessanti da te ;) un abbraccio, buona giornata

      Elimina
  2. molto interessante questa torta! quanto hai ragione cri, ormai il bio è un lusso, e purtroppo hanno anche ragione visto i prezzi bassi della concorrenza illegale! poveri noi...baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vorrebbe equilibrio in tutto, ma ormai.... baci cara

      Elimina
  3. Se non avessi letto gli ingredienti avrei creduto che fosse una torta al cioccolato, fa venire un appetito... lo sai?
    Riguardo gli ingredienti originale non c'è sicuramente da discutere, non potranno mai essere sostituiti all 100%, ma rendere una ricetta più sana e più leggera è una cosa saggia. Un bacione Cristina e buon venerdì !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho voluto specificare per non regalare delusioni e illusioni a chi crede che sostituendo un ingrediente o un prodotto il risultato possa essere completamente come l'originale. E poi a me piace sperimentare sempre cose nuove ;) Buon venerdì anche a te, bacio.

      Elimina
  4. Fantastica!!!!Una curiosita'....dove hai trovato la farina di carrube????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti trovarla anche da NaturaSì, quando sono andata io non c'era. L'ho invece trovata in un negozietto bio, zona Piazza Igea- via Trionfale.

      Elimina
  5. Mamma mia Cri.. l'ho vista ieri.. e rivederla oggi non fa che confermare ciò che ho pensato ieri.. golosa!!!!!sai come la penso su sta carrube.. però io avevo un vasetto simil cioccolata a base di carrube..e puzzava.. la tua è farina.... dovrei provare epr vedere se mi piace! Comunque sia.. la torta è strepitosa.. da vedere.. e sicuro anche all'assaaggio.. bacissimi!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indovina chi te la farà assaggiare??? ;)

      Elimina
  6. ma che bella Cri fa venire voglia, proprio lo stile che piace a noi !! la farina di carrube la uso per fare il gelato come addensante, costa un po' ma vale la candela !!!
    Grazie teso' per la tua partecipazione, naturalmente ti aspetto con la seconda ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si. Non mancherò ;) kiss

      Elimina
  7. Adoro follemente questo abbinamento e ho gusto della carrube da smaltire..mi sa che vado di torta anch'io ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se già la conosci sai che ti piacerà. A presto

      Elimina
  8. ciao, noci e pere è un ottimo accostamento. Originale l'utilizzo della farina di carrube, non avendola ami provata saremmo proprio curiose di conoscerne il gusto.
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E molto simile al cacao, ma non è cacao :)

      Elimina
  9. la farina di carrube non l'ho nemmeno mai vista, mi fido di te, sarà buona ! Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho scoperta da poco, ed è stata una piacevole scoperta.

      Elimina
  10. alla vista sembra golosissima e assolutamente cioccolatosa ma invece c'è il trucco dell acarrube che io non ho mai usato però ora mi hai incuriosito troppo per cui mi metto in cerca!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  11. Una farina che non mi è mai apparsa davanti! Mi piacerebbe provarla però ma come te, visto il costo, lo sfizio me lo toglierei una volta. Costosa eh! Ma per questo dolce credo ne valga la pena.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto mi riguarda si, molto costosa, come tutti prodotti bio. Non credo diventerà un mio acquisto abituale.
      Bacio.

      Elimina
  12. ogni volta che entro qui imparo qualcosa di nuovo, mai utilizzata la farina di carrube, l'aspetto della torta è delizioso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gusto cioccolatoso è incredibile, non avrei mai pensato, anche se avevo letto della similitudine con il cacao. Certo che visto il costo è da centellinare nell'uso. Ciao cara, un abbraccio a te.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...