Malloreddus semintegrali


Imperfetti, ma così perfetti!! Anche in questo caso vale la regola assoluta "ogni scarrafone è bello a mamma sua"! Ero molto indecisa se postarli o meno, è stato solo un piccolo esperimento azzardato  perché ero curiosa di provare la tavoletta riga gnocchi acquistata recentemente. In realtà ero partita con le orecchiette, ma strada facendo si è impossessata di me la voglia di provare anche a fare questi benedetti Malloreddus e da li il punto di non ritorno.
Si rizzeranno i capelli (chi li ha) ai sardi doc, ma che ci volete fare, io sono troppo curiosa e ho dovuto togliermi la voglia, d'altronde l'unica "sfilata" che faranno questi gnocchetti sarà tra le mie mura domestiche.
Perciò, animo in pace e beccatevi i "miei" Malloreddus.

Malloreddus


  • 400 gr di farina di semola rimacinata
  • 100 gr di farina integrale
  • 250/260 gr di acqua tiepida
Per il procedimento dell'impasto vi rimando al post delle orecchiette, trovate anche le indicazioni dove dare uno sguardo ad un utilissimo video in caso foste alla prima esperienza.
Una volta ottenuto il panetto procedete come per realizzare gli gnocchi (di patate o all'acqua).
Staccando dei pezzi d'impasto dal panetto stesso, create un filoncino lungo come un grissino e tagliatelo a piccoli tocchetti.


Sfregate tra i palmi delle mani ogni pezzetto di pasta per dare una forma ovale allungata


Prendete la tavoletta riga gnocchi e tenetela in posizione verticale leggermente inclinata con le scanalature rivolte verso l'esterno. Su questa fate scivolare ogni pezzetto di pasta, premendo leggermente con il pollice per creare il solco, con movimento dall'alto verso il basso e lasciate cadere ogni gnocchetto sul piano di lavoro leggermente infarinato di semola.

 
Continuate così fino al termine dell'impasto avendo cura di distribuire gli gnocchetti leggermente distanziati tra loro sul piano di lavoro infarinato. Fate asciugare un'oretta prima di cuocerli. Come tutta la pasta fresca, saranno pronti appena risaliranno a galla.


Ed ecco qua, la mia voglia è stata soddisfatta e con mia grande soddisfazione li aggiungo alla lista dei miei esperimenti più riusciti.


Buon Appetito

27 commenti:

  1. Sarà che non sono sarda, ma a me paiono splendidamente riusciti, brava!

    RispondiElimina
  2. Anche io come Barbara, non conosco gli originali, ma i tuoi mi sembrano perfetti. Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Tesoro a me sembrano perfetti, sei bravissima zucchina! Ma li prepari per pranzo? perchè oggi io sarei libera e posso passare da te se vuoi compagnia...:))
    Magari potessi sul serio...ma tocca lavorà :(
    Bacioni e buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  4. caspiterinaaaa che perfezione, non li ho mai fatti, ma avendo la rastrelliera per gli gnocchi, proverò!
    Un abbraccio
    b.

    RispondiElimina
  5. belliiiiiiiiii io non sò se riuscerei a farli...naaa..mi gusto i tuoi! sei bravissima Cri! ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  6. Ma a chi se drizzano i capelli in testa? Ai sardi? ma che dici!!!!!!!!!!!! s'inchineranno invece! E' il 1° esperimento con i malloreddus e guarda che risultato.. io li trovo eprfetti.. :-) e poi chissà che buoni.. mamma mia.. come li avrai conditi???? a dopo amica mia bella.. :-)

    RispondiElimina
  7. Alla faccia dello “scarrafone”! Venissero a me così toccherei il cielo con un dito!
    Già m’assiste poco la pazienza, se ripenso al primo (e unico) esperimento con i cavatelli…lassamo perde va’!!!
    Non solo perfetti ma con la farina integrale ancora più gustosi. E ora aspetto di vedere il signor condimento con cui li hai coronati :) Un baciotto zucchetta, buona giornata

    RispondiElimina
  8. sono perfetti, che precisione!!!

    RispondiElimina
  9. ma quanto stai diventando brava??!!e' bello farsi prendere ...dalla farina goduria allo stato puro!!! :-)baci

    RispondiElimina
  10. Sei una mamma ipercritica, sono perfetti!!!!
    alice

    RispondiElimina
  11. Da sarda ti dico che sono belli, sicuramente anche buoni

    RispondiElimina
  12. Secondo me sono perfetti!!!:) meglio di così cosa volevi fare? Complimenti Cristina!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  13. conosco gli originali essendo sarda , ma non mi rizza nessun capello anzi ti faccio tanti complimenti, li hai fatti divinamente bene , sai che te li copio e me li pappo ? Un abbraccio cara ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  14. Ciao Cristina, è sicuramente un esperimento ben riuscito, sei stata bravissima!!!!!!
    Proverò a farli di sicuro!!!
    Bacioni e buona giornata :))

    RispondiElimina
  15. A me sembrano fantastici: B-R-A-V-A !!! XD

    RispondiElimina
  16. Io l'adoro questa varietà di pasta, sai? Però non li ho mai fatti da me, invece a te sono venuti benissimo, mi piace anche quei puntini che dà la farina integrale, brava..brava...e della salsa con cui li hai conditi non ci dici niente? :)

    RispondiElimina
  17. Per essere un esperimento 'azzardato'... direi che è magnifico!! Vorrei azzardare come te molto spesso, carissima!! :D Una vera favola, l'integrale poi lo preferisco di gran lunga alla farina normale! Un bacio! :D

    RispondiElimina
  18. chapeau...a me sembrano perfettamente...perfetti!

    RispondiElimina
  19. ma che imperfetti, sei stata bravissima, vedo che a te la pasta fresca riesce sempre molto bene!
    un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  20. mai preparati i malloreddus...devo rimediareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  21. Sono bellissimi sei stata brava anch'io ho l'attrezzo riga per gli gnocchi però ci feci i garganelli, ma gli gnocchi no, ma provvederò :) Rosalba

    RispondiElimina
  22. Sei inarrivabile e formidabile... Stupendi altro che imperfetti ^^

    RispondiElimina
  23. perfetti, hai avuto una pazienze e maestria particolare, complimenti !

    RispondiElimina
  24. Ciao Cri
    io non li ho mai fatti nè visti nè mangiati quindi questi tuoi sono perfetti!! :P ma ..e ridico ma.. aspetto il condimento.
    P.S.
    con quella tavoletta lì mi hai fatto tornare in mente mia mamma che per dare forma agli gnocchi li trascinava sulla grattugia girata :D
    besos

    RispondiElimina
  25. Fantastici e ben spiegati! Se ti va potresti aggiungerli alla mia raccolta di fotoricette che ho indetto proprio qualche giorno fa, mi farebbe immenso piacere :)

    RispondiElimina
  26. Dolcissima Cri, che tu fossi un pò matta lo sapevo già ;)
    Ma se definisci questi malloreddus degli scarrafoni... santo cielo, consentimi, ma matta te lo dico io!
    Dove li hai visti imperfetti, non lo so, per me sono bellissimi!
    Senti un pò zucchettina, non è che ti va di soddisfare anche la mia voglia ogni tanto???
    Se vieni su (e ritorni alle origini!) ti ospito super volentierissimo! ^__^
    Un abbraccio stretto stretto e felice fine settimana! Any

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...