Vermicelli con cannellini e gamberetti


Le giornate iniziano ad allungarsi e anche la voglia di rinnovare e rinnovarsi inizia a farsi sentire. A me personalmente, assale la voglia di fare grandi pulizie di primavera, mi piace partire aggiornando la dispensa, eliminando i prodotti abbandonati e quindi ormai scaduti, e non fatemi sentire un'aliena, sono sicura di non essere l'unica a dimenticare negli angoli più remoti qualche barattolo scoprendo oggi che "non ce l'ha fatta".
Lo stesso per il freezer, è ora di sbrinarlo e far fuori tutti quei sacchetti mezzi aperti per fare posto a qualcosa di nuovo e stagionalmente più appetibile, magari allungandoci con il pensiero fino all'estate, anche ai futuri gelati preparati con le nostre mani, chissà che forse, quest'anno tirerò fuori quella bella gelatiera ancora nell'imballo originale per metterla in opera.
Con la testa piena di cose da fare, voglia di aria aperta, sole, mare, lunghe passeggiate, sogni irrealizzati e irrealizzabili, vi lascio questo semplicissimo primo piatto svuotafrigobarradispensa e m'immergo in una nuova giornata con una frase che ho letto giorni fa, e che è rimasta impressa nella mia mente come un tatuaggio indelebile. "Chi ti fa sorridere, ti salva la vita senza saperlo."

Vermicelli con cannellini gamberetti



Ingredienti: per 250 gr di pasta
  • una scatola di cannellini (peso 230 sgocciolato)
  • uno spicchio grande d'aglio
  • 2 manciate di gamberetti sgusciati surgelati (o se preferite freschi)
  • una bustina di zafferano
  • sale affumicato* 
  • vino bianco
  • olio extravergine d'oliva
  • pepe bianco macinato

Frullate due cucchiai di cannellini con due cucchiai del liquido di conservazione, aggiungete pepe bianco macinato e tenete momentaneamente da parte.
In una padella antiaderente unite olio e aglio tritato, lasciate profumare e aggiungete i gamberetti.
Sfumate con vino bianco lasciando evaporare e aggiustate di sale.
Cuocete pochi minuti aggiungendo il resto dei cannellini interi e il rimanente liquido di conservazione.
Fate asciugare mescolando di tanto in tanto e aggiungete la crema di cannellini frullati appena prima di scolare la pasta e farla saltare nel condimento.

Consiglio: *il sale affumicato lo trovate oltre nei supermercati, io l'ho acquistato alla Conad, anche nei negozi bio e online.

6 commenti:

  1. In attesa che arrivi anche a me questo grande desiderio di rivoluzione (sento ancora l'inverno radicato in me ^_^) assaporo questa vera delizia. Brava Cristina, grande piatto!

    RispondiElimina
  2. E vedrai che l'estate arriverà presto.. con essa anche le lunghe passeggiate. e i sorrisi!!!!!:-DDD Intanto mi cucco sto primo piatto.. bell'idea fagioli e gamberetti.. stanno benissimo!!! Ti abbraccio mia cara e ti auguro una buona gionata di sole! smack

    RispondiElimina
  3. io questo lavoretto l'ho fatto la scorsa settimana....poi ci si sente così bene!!!!!
    ottimo piattino, da proporre...lo segno!
    Baciotti e buon lunedì

    RispondiElimina
  4. No, non sei l'unica tranquilla! Io di solito lo faccio a marzo, ma la frenesia ė la stessa e sapessi le cose che trovo in dispensa...!

    RispondiElimina
  5. ma perchè a me questa voglia di mega pulizie non prende mai?
    gustosissima questa pasta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. si anche io ho voglia di grandi pulizie, ma quando vedo il cielo grigio e piove mi prende una tristezza :-(((
    buoni questi tuoi spaghetti , io ne faccio una ricatta simile con i cannellini , ma al posto dei gamberetti metto la pancetta

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...