Bavette al pesto di radicchio e pistacchi


Per la sezione primi piatti, eccone uno che non vi porterà via che qualche minuto del vostro prezioso, ma sempre troppo poco tempo a disposizione. Mentre cuoce la pasta, preparate il condimento. Croccante e gustosa.


Bavette al pesto di radicchio e pistacchi


Ingredienti:
  • 5-6 foglie di radicchio lungo
  • una manciata di pistacchi
  • 25 gr di grana grattugiato 
  • 25 gr di pecorino romano grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio (facoltativo)
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe 

Partiamo mettendo sul fuoco la pentola con l'acqua per la cottura della pasta e portando a bollore. Se usate pistacchi già sgusciati, il tempo di preparazione sarà naturalmente ridotto rispetto a chi dovrà sgusciarli. Lavate e asciugate bene le foglie di radicchio, mettetele in un tritatutto dove aggiungerete anche i pistacchi sgusciati, i formaggi grattugiati, l'aglio tritato (se avete scelto di usarlo), e un filo d'olio. Frullate ad intermittenza lasciando il condimento un po' granuloso, questo per la consistenza "croccante", Trasferite in una ciotola e regolate di olio e sale, amalgamando bene. Cotta la pasta al dente, saltatela con il condimento a fuoco spento, mettete nei piatti e finite con una leggera spolverata di pepe. Pronta, tutti a tavola.

Note e consigli: la quantità dei formaggi la potete decidere voi, in totale all'incirca vanno benissimo 40-50 gr, ma scegliete se metà e metà o dare risalto più ad un formaggio piuttosto che all'altro aumentando/diminuendo le dosi.

9 commenti:

  1. Apperòòòòòòòòòòòòòò... ora capisco anche il temporale che tra poco si abbatterà su Roma.. hai nuovamente postato!!!! :-P prrrrrrrrrrrrrr.. A parte gli scherzi.. buonissimo il pesto di radicchio.. e mi piace l'idea dei pistacchi come frutta secca.. Da provare al più presto amica mia!!!! :-* smack smack smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confesso, è colpa mia. Nemmeno il tempo ci crede e brontola, brontola, brontola.... Era davvero buono :) baci

      Elimina
  2. Lo voglio..... questo pesto lo mangerei a cucchiaiate :D Ti lascio la pasta, condiscila come vuoi. Io mi tengo i sapori della salsa :D
    Ma quanto sei grande!!!!???!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Ma che bella idea!! Veloce e gustosa, assolutamente da provare.

    RispondiElimina
  4. Ciao! che idea particolare! originali e sicuramente ottime! il duo pistacchi e radicchio ci manca, ma d'altronde è un binomio che non ha stagione :-)

    RispondiElimina
  5. arrivoooo ^_^ che acquolina Cristina!!! ciaooo

    RispondiElimina
  6. E qui giochiamo in casa mia cara amica, anche se io da vera ligure non dovrei dire così, eppure ho già provato diversi modi di proporre i pesto, golosona come sono, e li trovo tutti ottimi.
    Il tuo l'ho provato con " engari " e pistacchi, una strana erba che cresce sulle montagne italo -francesi ed erano meravigliosi. Ora provo i tuoi, dopo che mi sono con piacere iscritta al tuo blog
    Felice se mi vorrai ricambiare.
    Un abbraccio goloso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero tentata di non scrivere "pesto", potrei essere portata alla gogna, l'unico pesto è quello al basilico, ma ormai ci siamo fatti prendere la mano un po' tutti con mille varianti e la definizione di "pesto" si è incollata ad ognuna di loro. Non conosco la pianta che citi, ma cercherò notizie al riguardo perchè sono curiosa di natura. Grazie per la tua testimonianza e per aver scelto di fermarti tra i miei fornelli. A presto.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...