Crema spalmabile al cioccolato fondente


Stavolta ve la faccio breve, anzi brevissima, talmente breve da lasciarvi a bocca aperta e con il cucchiaio in mano. Vi è capitato mai di tornare dalla spesa e di aver dimenticato proprio lui, l'antico vaso che ha arricchito tante merende e colazioni? A me è successo proprio pochi giorni fa, ma prima di farmi prendere dalla disperazione sono partita con il mio canotto, ho navigato nelle immense distese oceaniche del web, e sono riuscita a trovare proprio quello di cui avevo bisogno. Caratteristiche: spalmabile, golosa e soprattutto veloce, anzi velocissima, che nulla a da invidiare a ciò che ho lasciato sullo scaffale del supermercato. Credo che ci farò un gran pensierino prima di riaggiungere quell'antico vaso alla lista spesa, lascerò che sia qualcun'altro a portarlo in salvo al posto mio.

Crema spalmabile a cioccolato fondente


Ingredienti: per un barattolo da circa 250-300 gr
  • 200 gr di cioccolato fondente (io ho usato il fondente extra al 75% Novi)
  • 200 ml di panna vegetale da montare già zuccherata
  • 25 gr di burro

Spezzettate il cioccolato in una ciotola, io l'ho tagliato a coltello e ridotto a grosse scaglie. 


Versate in un pentolino la panna e portatela a bollore mescolando per non farla attaccare al fondo. Versate la panna bollente sul cioccolato spezzettato mescolando inizialmente con un cucchiaio di legno proseguendo in seguito con una frustina a mano. Mescolate fino a sciogliere del tutto il cioccolato, otterrete una crema liscia, senza grumi e molto fluida. Aggiungete il burro ammorbidito, io l'ho passato 30 secondi al microonde in una tazzina, e mescolate ancora amalgamandolo alla crema. 


Versate in un barattolo pulito e sterilizzato e lasciate intiepidire con il tappo aperto. 


Quando sarà tiepida chiudete ermeticamente e trasferite in frigorifero per almeno due o tre ore, io l'ho lasciata fino al giorno dopo. La crema prenderà consistenza e sarà pronta da spalmare, magari proprio su una bella fetta di pane fatto in casa o come me, spalmata sulla fetta biscottata per una colazione golosa e piena di energia.



Consiglio: non ho trovato indicazioni sul metodo di conservazione, ma vista la presenza della panna io vi consiglio di trovarle un angolino in frigorifero, magari nascosta da bocche golose.
La consistenza finale è morbida, spalmabile, liscia, e con estrema inclinazione a creare forte dipendenza.

40 commenti:

  1. O_o oh mamma che bona!!!!!!!!!!!!! e se ci schiaffavi anche le nocciole tritatissime chissà che avresti ottenuto! hihihihihihi baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo proprio una ricetta velocissima, e tanto vellutata! E poi non c'era il tempo per tostare, spellare e tritare le nocciole, ma la prossima volta.....ho già in mente una bella variante ;) baci amica mia <3

      Elimina
  2. O___O Mio diooooooo !!! che goduria totale , io amo quella nel vasetto antico , ma questa che ha il cioccolato fondente , in più è fatta hand Made é da provare assolutamente !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche dimezzando le dosi, giusto per provarla ;)

      Elimina
  3. che meravigliaaaa mi piaceeee, da provare al più presto!!

    RispondiElimina
  4. CASPITINA !!!!!!!!!!!!!! MA E' BUONISSIMA MI PIACE MOLTISSIMO ......UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Ecco, esattamente quello che dovrei fare io, stare bona e non crearmi queste pericolose situazioni :P
      Ciao Annina.

      Elimina
  6. ahahah...la forte dipendenza un po' mi preoccupa..ma correrò il rischio ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tuuuu che mi hai fatto mettere in freezer il cestello della gelatiera finalmente, dopo tutti quegli anni sprecati al buio nell'imballo. Quest'estate sarà tua la colpa se non riuscirò più a fermarmi.

      Elimina
  7. Beautiful and delicious!! I love chocolate!! Blessings, Catherine

    RispondiElimina
  8. mmmm...ce la vedo bene anche con delle belle nocciole a tocchetti dentro....che ne dici?!
    baci e buona merenda!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico la stessa cosa che ho detto a Claudietta, avevo proprio voglia di consistenza vellutata, ma alla prossima m'impegnerò con il procedimento per la versione crock. Baci.

      Elimina
  9. Meraviglia delle meraviglie!!!! Come potrei non provarci? ^_^

    RispondiElimina
  10. che furbata!! e poi davvero semplice, avevo visto delle ricette con l'uovo e non mi piacevano per niente.. invece la tua è facilissima e con pochi ingredienti!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, anch'io è una cosa che tendo ad evitare nelle creme, soprattutto se è richiesto l'uso di uova crude. Ormai anche il tiramisù classico è diventato un caso molto raro qui in casa. Mi fa piacere che ti sia piaciuta l'idea, io l'ho trovata strepitosa. Ciao, a presto.

      Elimina
  11. Ne avevo provata una con le nocciole, ma questa mi fa moooolta più gola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa sciiiiiivola che è una meraviglia

      Elimina
  12. ciao! Ho scoperto il tuo blog per caso ma ne sono felicissima, ho trovato tantissime cose interessanti che proverò di sicuro. cmq lo ammetto, adoro la cioccolata fondente e questo post è stato un ottimo biglietto da visita :o) A presto
    cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa molto piacere. A presto.

      Elimina
  13. Io non sono amante di quel vasetto ma secondo me hai ragione, questa non ha nulla da invidiare a quella che ti sei dimenticata, perchè questa è sicuramente meglio! da provare!!gnammy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so esattamente cosa contenga quell'antico vaso per avermi creato dipendenza per tutti questi anni, ma una cosa è sicura, questa è una rivale temibilissima.

      Elimina
  14. Assolutamente divina....domani la provo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io tra pochissimo la rifaccio perchè è terminata in un lampo.

      Elimina
  15. Risposte
    1. :)) te la consiglio con tutto il cuore.

      Elimina
  16. Felice di aver stuzzicato la vostra golosità :))
    Grazie a tutte, a presto.

    RispondiElimina
  17. è la stessa ricetta della ganache al cioccolato! Non avevo mai pensato che la si poteva far indurire e spalmare sul pane! Bellissima idea!!!

    RispondiElimina
  18. Che buona !!!!!!! Hai fatto felice mia figlia ( intollerante all'uovo e golosa di cioccolato).......Domanda inutile.....Ma eventualmente....quanto tempo potrebbe restare in frigo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MariCa, non so dirti la "scadenza" di questo prodotto, ma vista la presenza della panna e la mancanza di conservanti, non consiglio un tempo troppo lungo. Sarò sincera, tra una colazione e una merenda, in 15 giorni è letteralmente sparita. Il consiglio che mi sento di darti, se non ne fai uso intensivo e vista la velocità di preparazione, è di farne piccoli barattoli dimezzando le dosi degli ingredienti, in questo modo avrai sempre il prodotto freschissimo.
      Buona giornata, e grazie per averla provata.

      Elimina
  19. Risposte
    1. Ciao Stefy, certo che si, anche il cioccolato bianco. Io ho usato il fondente per gusto personale.

      Elimina
  20. Per i palati golosi ed esigenti,è una chicca irresistibile!!bravissima,Cri!!baci

    RispondiElimina
  21. Per i palati golosi ed esigenti,è una chicca irresistibile!!bravissima,Cri!!baci

    RispondiElimina
  22. Ciao, mi chiamo Cristina come te e sono una tua fedele lettrice ed esecutrice delle tue ricette... ne ho provate molte e tutte ottime,questa inclusa! Io non ho messo il burro ma è comunque ottima... grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cri. Sono contenta che trovi piacevoli spunti tra i miei pasticci. Proverò la tua versione senza burro, grazie per il suggerimento ;)
      Buona giornata.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...