Cavatelli fatti in casa


Ricetta base ormai collaudata per la mia pasta fresca senza uova, un procedimento velocissimo e anche rilassante. Pur sapendo che bastano le mani, o meglio le dita per realizzarli, ho voluto provare con il coltello, proprio quello a punta tonda acquistato appositamente per realizzare anche le orecchiette.
Che volete farci, non mi piace vincere facile.
Beh, come prima volta con i cavatelli, coltello o no, sono decisamente soddisfatta del risultato.

Cavatelli fatti in casa



Ingredienti:
  • 500 gr di semola di grano duro 
  • 250 ml d'acqua caldissima

Versate la semola sulla spianatoia (io ho usato un tappetino in silicone come base), fate un buco al centro e versate nella fontana l'acqua caldissima. Aiutatevi mescolando inizialmente con una forchetta e portate la farina mana mano dai bordi verso il centro iniziando ad impastare con le mani fino a far assorbire tutta la farina e formando un panetto bello liscio ed elastico. Fate riposare coperto con un canovaccio bagnato e strizzato per mezz'ora, quindi procedete nella realizzazione dei cavatelli prelevando piccole porzioni d'impasto e formando dei lunghi bastoncini spessi all'incirca un dito. Con una spatola tagliate piccoli tocchetti come per preparare gli gnocchi, date ad ognuno una forma leggermente ovale e aiutandovi con il coltello trascinate verso di voi formando un vuoto all'inteno. 


Il procedimento è praticamente identico alla preparazione dei malloreddus, solo che in questo caso non li passeremo sulla tavoletta riga gnocchi.
Allargate i cavatelli su un canovaccio insemolato e fate asciugare un pochino prima di cuocerli in abbondante acqua leggermente salata. Saranno pronti appena saliranno a galla. A questo punto scolateli con una schiumarola e trasferiteli nella padella dove avrete preparato il vostro condimento.



Consiglio: Se ne avete preparati troppi, trasferiteli in sacchetti per alimenti e congelateli, al momento che deciderete di usarli, tuffateli in acqua bollente ancora congelati e cuoceteli come appena fatti.

Se preferite prepararli in modo classico, senza l'aiuto del coltello, seguite questi consigli di  Anto.

Sistemo il pezzetto d’impasto orizzontalmente sulla spianatoia, poi con due, tre o quattro dita (sempre a seconda della dimensione del pezzetto d’impasto) premo il bordo e lo trascino verso di me,  finché si crea un vuoto all’interno, formando il cavatello che successivamente faccio rotolare sulla spianatoia stessa, così si richiude in parte.

14 commenti:

  1. ho provato questo impasto ma con delle semplicissime palline o chicche tipo gnocchetti, leggero e buonissimo, adesso devo provare a dargli forma...sembra facile ma qualcosa mi dice che non lo è :-)
    buon martedì
    raffaella

    RispondiElimina
  2. Ma è veramente così facile!!!??? L'idea mi piace molto ma non sono proprio sicura di ottenere un risultato così buono!!!! Bravissima cmq mi salvo la ricetta magari ci provo pure io.... ;)

    RispondiElimina
  3. Bravissima Cri, ormai chi ti ferma più?!
    Mamma mia se mi ci mettessi io, che obbrobri ne verrebbero fuori.............

    RispondiElimina
  4. Li feci anche io una volta anni fa.. son troppo buoni! I tuoi? perfetti.. Il segreto sarà mica quel coltello?? mmmm mi sa che dovrò acquistarlo anche io... baciotti amica mia

    RispondiElimina
  5. che pasiensa cri.... ma vale la pena... sono bellissimi!!
    erano bboni??

    RispondiElimina
  6. sono bellissimi...e tutta un'altra cosa fatti in casa...troppo buoni! ogni tanto li preparo anch'io
    bravissima

    RispondiElimina
  7. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  8. li ho visti su FB e sono arrivata... ma sei fantastica sono perfetti !!!!!!!!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  9. Buonissimi i cavatelli di semola. Li faccio spesso anch'io! Con il coltello li ho fatti anch'io qualche volta.
    Fare la pasta rilassa un sacco!
    Baci.

    RispondiElimina
  10. che pazienza hai avuto Cri, bravissima !

    RispondiElimina
  11. io fino ad ora mai preparati, i tuoi sono perfetti!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. ciao, mi piace molto il tuo blog e mi farebbe piacere se passassi dal mio: http://golosedelizie.blogspot.it/
    ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  13. Ecco...mi ci manca anche appassionarmi per la pasta fatta in casa e sono out!
    Certo...a vederli viene davvero voglia di provare a farli. Bellissimi! A

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...