Fettuccine integrali fatte in casa


Giovedì, e leggo il terrore nei vostri occhi, la paura di veder apparire l'ennesimo piatto di gnocchi.
Ebbene no, questa settimana vi risparmio, ho preferito dedicarmi alle fettuccine, o se preferite tagliatelle. Sento spesso il bisogno di mettere le mani nella farina e regalarmi un po' di pasta fresca, è un rito che non voglio abbandonare perché ha un non so che di magico e rilassante che libera la mente e scioglie tutte le tensioni, un po' come fare il pane.
Ho un sogno che spero di realizzare prima o poi, nel frattempo mi tiene compagnia una vecchia amica.
Fate uscire dai box la vostra nonna papera, agganciate la manovella e scaldate i motori, (si fa per dire) la mia va a olio di gomito, ma il fatto che sia un'eredità, la rende ancora più preziosa, quanta sfoglia hanno visto passare questi rulli in 20 anni di vita. Oggi andiamo con una versione integrale.
Non è il caso che ricordi a chi non possiede una tirasfoglia che tutto il procedimento può essere svolto a mano, con il mattarello. Con questo caldo ci vuole un bel po' di coraggio, ma qualcosa mi dice che c'è chi non si ferma davanti a niente, proprio come me quando decido di accendere il forno nonostante tutto.


Fettuccine integrali


Ingredienti: per due porzioni abbondanti
  • 150 gr di semola di grano duro rimacinata
  • 100 gr di farina integrale
  • 125 gr di acqua molto calda

Versate le farine miscelate sul piano di lavoro, fate la fontana e versate a poco a poco l'acqua molto calda, mescolando inizialmente con una forchetta e proseguendo l'impasto a mano. Impastate vigorosamente fino ad ottenere un bel panetto liscio e compatto che avvolgerete nella pellicola lasciandolo a riposo per mezz'ora.
Riprendete l'impasto e staccando delle piccole porzioni di pasta, stendetele leggermente con un mattarello, iniziate a tirare la sfoglia passando queste porzioni di pasta nella nonna papera, andando a scalare dalla tacca più larga fino alla penultima. Passate la sfoglia ottenuta nell'attrezzo per ricavare le tagliatelle, allargatele su un piano o un vassoio abbondantemente infarinato con la semola, smuovendole ogni tanto per non farle attaccare.
Lasciate riposare un'oretta in modo che la pasta asciughi un po' prima di utilizzarla.


Per il condimento ho scelto un finto ragù di soia aggiungendo anche filetti di peperoni grigliati sott'olio.


Buon Appetito

18 commenti:

  1. Buonissime!!! Mi hai fatto venire quasi la lacrimuccia a vedere la tua macchinetta... la mia, che mi aveva regalato mia mamma (avuta per il suo matrimonio da mia nonna), Si è rotta e mi hanno detto che è impossibile ripararla. Non sai che tristezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :O che peccato!!!!! E' proprio la parte sentimentale che ti frega nelle cose materiali :) ti capisco.

      Elimina
  2. magnifiche...e complimenti per la prima foto...davvero molto rappresentativa della buona cucina italiana!
    bacio

    RispondiElimina
  3. E difatti.. quando le ho fatte io avoglia ad olio de gomito.. tutta a mano l'ho tirata la sfoglia... ufffff che faticaccia!!!! Son perfette le tue.. ed ottimamente condite :-P smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E qui si che sei stata tremendamente coraggiosa!!!! Brava Amica mia <3

      Elimina
  4. ahahah...a me anche gli gnocchi sarebbero andati bene :-P
    Queste fettuccine devono essere la fine del mondo...bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, la pausa durerà poco!! Sono una bella soddisfazione davvero :)

      Elimina
  5. Quanto ti capisco. Io faccio pasta da anni e non mi stanco mai. Lo trovo appagante e rilassante e quanto adoro tirare la sfoglia!!!!!!!
    Ti sono venute proprio bene queste fettuccine e trovo che gli impasti senza uova siano altrettanto buoni di quelli con uova.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che forse addirittura li preferisco quelli senza uova. Un bacione cara.

      Elimina
  6. hai le mani d'oro, sono perfette!!! ti auguro che il sogno arrivi al più presto nella tua cucina:)
    TVB
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno quello Ali, che dici??? Se po fa!! TVB anch'io, grazie di tutto <3

      Elimina
  7. Ohh queste sì che sono grandi soddisfazioni!!! Grande, ottima pasta! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è pure divertente ^____^ buona domenica

      Elimina
  8. mai preparate, io le condirei con il pesce (sto in fissa!!) un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bella fissa alla quale cederei volentieri anch'io sempre ;) un abbraccio.

      Elimina
  9. la pasta fatta in casa! che buona! il fatto di non avere la macchina per tirare la pasta credo sia l'unica cosa che mi trattenga dal provare a farla in casa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che avrei difficoltà anch'io senza la mia ferrari, è bello tosto tirare la sfoglia così sottile a mano, tanto di capello a chi lo fa.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...