Plum cake all'olio d'oliva con cioccolato e mandorle


Lo so che vi aspettavate un bel piatto di gnocchi, ma oggi vi ho fregate. Devo mantenere fede ad una promessa fatta a due care amiche, Sandra e Annaferna, il mio contributo per la loro "Raccolta di dolci all'olio d'oliva" un'idea che ho trovato assolutamente utile.
Le raccolte, senza premi, vincitori ne vinti, sono le uniche che mi stimolano a partecipare, forse perchè in queste iniziative sono tutti vincenti? Credo sia proprio questo il motivo.
Ho scelto tra le tante ricette questo plum cake che ci era piaciuto moltissimo con una bella consistenza rustica.
L'olio d'oliva nei dolci permette che si mantengano soffici e leggeri anche nei giorni seguenti evitando l'effetto "gnucco" che troppe volte ci ritroviamo con ricette burrose.
Eccovi allora la mia "riproposta", se ve lo siete perso allora, siete ancora in tempo per rimediare.

Plum-cake all'olio d'oliva con cioccolato e mandorle
Ingredienti:
  • 250 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero di canna (nell'originale zucchero semolato)
  • 200 gr di olio d'oliva
  • 4 uova
  • 100 gr di cioccolato da copertura a tocchetti
  • 100 gr di mandorle tritate grossolanamente
  • 1 bustina di lievito
  • un pizzico di sale
Montate benissimo i tuorli con lo zucchero, unite l'olio alternando la farina mescolata al lievito e in seguito, le mandorle e il cioccolato. Montane gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale e uniteli delicatamente all'impasto, tagliando con una frusta o una spatola. Versate nello stampo da plum-cake unto d'olio e spolverizzato di farina.
**** in questo caso io ho scelto di dividere l'impasto in due stampi da 1 lt 
in modo da ricavare due cake non troppo alti ****
L'altro che qui non vedete, appena fuori dal forno, è uscito dalla porta di casa nostra, per entrare dritto in quella dei miei suoceri, non ho fatto nemmeno in tempo a fotografarlo!!
Infornate a 180°C per 35-40 minuti, regolatevi sempre in base al vostro forno, che ormai conoscerete meglio di voi stesse, controllando la cottura con uno stecchino prima di spegnere e lasciar raffreddare il dolce nel forno con lo sportello semichiuso.
Fonte della ricetta, il mio libro "Pasticceria fine all'olio d'oliva"


questa ricetta partecipa 
alla raccolta 

scade il 31 maggio 2013
Buon Appetito

33 commenti:

  1. Anche a me personalmente piace molto l'olio l'oliva nei dolci, non lo trovo così invadente come molti dicono, o anche se si dovesse sentire, per me è comunque gradevole! Questo plumcake è molto goloso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che sia più intenso quello extravergine, che tra l'altro non ho mai provato. Da quando ho iniziato a sostituire in diverse ricette l'olio al burro, ho scoperto un'altro mondo :)

      Elimina
  2. ciao Cri
    grazie!!! ti aspettavo!!!!
    ti inserisco subito <3
    baci

    RispondiElimina
  3. Cri che buono questo cake, lo proverò di sicuro!!! ho intravisto un magnifico libro mi sa che me lo "accatto" :-D
    anche io ho preparato una ricettina con l'olio spero solo vada bene!!!!
    buona giornata mia cara amica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicurissima che andrà bene, c'è anche il cioccolato?? Aahahahaha
      Buona giornata a te cara amica.

      Elimina
  4. Plum cake tanto invitante! Poi l'olio e.v.o. è così naturale e genuino che piace ovunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho usato extravergine, ho paura che si senta troppo nel risultato finale, ma ho scoperto che i dolci con l'olio mi piacciono parecchio.

      Elimina
  5. ma grazieeee Cri sapevo che saresti stata dei nostri, ne vincitori ne vinti ...... parole sante !!!

    un bacio e stasera aggiorno <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto facendo un casino, controlla bene quello che ho combinato!!
      Miiiiii che testa!!! Grazie a voi per la pazienza =_=

      Elimina
  6. L'olio al posto del burro: un dogma per me!!
    buonissimo Cri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero!!! Ormai anch'io lo preferisco al burro.

      Elimina
  7. mi sono abituata all'olio di riso nei dolci, non riesco a provare l'olio di oliva ho paura si senta troppo....non hai usato un extravergine però??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, ho usato olio d'oliva, mai usato l'extravergine nei dolci, credo abbia un sapore troppo intenso, come non ho mai usato l'olio di riso, ma quello mi piacerbbe provarlo.

      Elimina
  8. Hai fatto benissimo a riproporlo...è ottimo, assolutamente da provare :-P
    Io ai contest partecipo già sapendo di non vincere..ma sono masochista e amo sempre mettermi alla prova ^_*
    <3 dalla zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma noooo, devi partire con la certezza che arriverai prima, mai sminuirsi ;)
      Ciao cara, buon pomeriggio <3

      Elimina
  9. Hai creato proprio un bel duo di sapori: goloso e con un tocco croccantino!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. genuino e goloso!!!!! affetta affetta che qui abbiamo bisogno di una bella pausa :-)baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna sempre trovarlo un attimo di pausa ;) prego Amica mia, mi accomodo volentieri con te, è sempre un immenso piacere. Baciobacio <3

      Elimina
  11. Utilissima raccolta! Anche io preferisco l'olio al burro, anzi per i plumcake uso solo questo!
    Mi piace l'aspetto rustico di questo cake!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho imparato ad amarlo anch'io. Mi piace tanto la consistenza rustica, come quella che lascia anche la farina di mais.
      Un bacio, buona serata

      Elimina
  12. ma sai che uso poco l'olio d'oliva, di solito metto tipo girasole o mais, più che altro perchè devo trovare oli d'oliva dal sapore delicato altrimenti non piace tanto.
    intanto me lo segno perchè mi piace!!!! ^_^ ciao buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, anch'io in diverse ricette uso quelli di semi, molto leggeri, per quello d'oliva mi trovo benissimo con il Coop, ha un costo contenuto ed un sapore molto delicato :) Buona giornata a te Fede.

      Elimina
  13. Io amo, per forza di cose, i dolci con l'olio, soprattutto da quando ho scoperto l'intolleranza al lattosio! Certo...non c'è paragone per certi versi, però a volte il sapore deciso dell'olio ci sta proprio bene...anche con il cioccolato!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Brava.. brava che lo hai ripubblicato.. me ne ero scordata!!! smack

    RispondiElimina
  16. ciao,
    ti seguo con piacere ho provato già tante delle tue ricette e sono sempre un successo!! Ti volevo chiedere una cosa, l'olio a che punto lo aggiungi? è presente negli ingredienti ma non lo trovo nel procedimento, io l'ho inserito dopo aver montato i tuorli con lo zucchero alternandolo con la farina ma l'impasto è venuto un po' troppo duro e ho fatto fatica ad amalgamare i bianchi montati a neve, forse è da mettere tutto in un'unica soluzione . Il sapore era molto buono , però non mi è venuto molto soffice per questo penso di aver sbagliato qualcosa. Grazie mille per l'aiuto. ciao Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, grazie. Mi fa tantissimo piacere leggere che quello che condivido regala soddisfazioni anche a chi mi segue, grazie per la segnalazione, aggiungo al procedimento.
      L'olio va aggiunto all'impasto alternandolo alla farina dopo aver montato tuorli e zucchero, esattamente come hai fatto tu.Tieni presente che l'assorbenza della farina varia da marca a marca, la prossima volta (se ti va di riprovarlo) puoi aggiungere ancora un filo d'olio se ti sembra troppo duro e difficile da mescolare, ma l'impasto è piuttosto consistente questo si, i bianchi montati a neve vanno aggiunti con pazienza delicatamente tagliandoli e incorporandoli con una spatola. Il risultato finale è volutamente "rustico" piuttosto che soffice, credo che tu non abbia proprio sbagliato nulla ;)
      Mi hai fatto venire voglia di rifarlo :)
      Grazie a te, buon fine settimana.

      Elimina
    2. grazie Cristina ! lo riproverò sicuramente perchè il sapore è davvero buono e amo molto i dolci rustici e privi di burro, questo dolce oltre che buono è anche salutare con lo zucchero di canna le mandorle e l'olio di oliva! Appena lo riprovo ti faccio sapere.
      buona giornata
      Elena

      Elimina
    3. Grazie a te per la fiducia cara, buona serata.

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...