Ravioli cinesi al vapore


E qui ci sarebbe una lunga storia da raccontare, ma sarò buona e ve la farò breve, perchè se siete come me, le papele troppo lunghe vi annoiano a morte, giusto per stare in tema del periodo.
A meno che, il racconto non sia bello vivo ed elettrizzante, allora scorre via in un attimo e ci si ritrova dritte dritte alla ricetta senza nemmeno accorgersene. Io preferisco perdermi un po' di più a spiegarvi la ricetta stessa comprese tutte le difficoltà che ho incontrato, che non dirvi quanto ieri mi faceva male la cervicale o il nervo sciatico.
Ognuna ha i propri acciacchi e/o pensieri, ognuno decide o meno di renderli pubblici, io in questo blog "di cucina" vi parlerò "di cucina", se avrò bisogno di sfogare le mie depressioni e condividerle con tutto il web, cliccherò su "nuovo blog" aprendo uno spazio pieno di fazzoletti per asciugarci insieme le lacrime.
Non vuole essere monito per nessuno, sia chiaro che ognuno del proprio blog decide cosa farne, è solo un MIO pensiero che ho voluto condividere con tutti voi e con chi pensa che se una non batte sulla tastiera tutti i suoi problemi, significa che non ne ha. A volte è proprio il contrario........
Primo e unico neo di questo piatto, la mia paura di fare la pasta tropppo sottile che di aprisse in cottura, e grazie a questo, il risultato è stato l'opposto, un po' troppo spessa. Non ho incontrato altre difficoltà, se non il fatto di resistere a mangiarne troppi. Ho scelto un ripieno di sole verdure, uno spunto preso dalla mia biblioteca personale e per le dosi della pasta ho fatto riferimento alla ricetta dei ravioli di carne cinesi di Erica. Come per tutte, anche di questa ricetta ne è piena la rete, un bellissimo passo passo lo trovate qui nel blog di elly.
Ma provo ad illustrarvi il mio primo esperimento, che come potete vedere è andato proprio a buon fine.
Vi serviranno uno o due cestelli per la cottura al vapore, l'ideale sarebbero quelli in bambù ma sono perfetti anche quelli in acciaio come vedrete nelle foto. Io ho fatto uso di due cestelli, questi per la precisione, per non sovrapporre i ravioli e dar loro modo di cuocere in modo più uniforme, quindi ho usato il metodo "a castello". Per rivestire il fondo dei cestelli avrei dovuto usare alcune foglie di cavolo, ma non avendone tenute da parte (errore) sono ricorsa alla soluzione d'emergenza. Avevo fortunatamente in frigo un cespo di insalata iceberg che come forma è molto simile al cavolo cappuccio, quindi ho staccato le foglie più esterne e larghe e ho rivestito il fondo dei cestelli.
Fffiiuuuuu, salvata in corner!!!!
Ma vediamo con calma tutti i passaggi, anche fotografati.

Ravioli cinesi al vapore


Ingredienti: per circa 25 ravioli (con la pasta più sottile anche di più, fate riferimento alla ricetta di Erica)

per la pasta:
  • 300 gr di farina 00
  • 150 ml di acqua caldissima
    (la dose di acqua può variare leggermente in base alla farina, ma per me è stata sufficiente)
per il ripieno di verdure:
  • 200 gr di cavolo cappuccio (pesato cotto)
  • 100 gr di carote (pesate pulite)
  • 30 gr di cipollotto
Preparate intanto il ripieno facendo cuocere il cavolo cappuccio affettato sottilissimo, in padella con poco olio, sale e acqua. Quando risulterà morbido, lasciate asciugare tutta l'acqua e spegnete la fiamma. Tritate finemente il cipollotto e le carote e lasciate un attimo da parte.

Preparate ora l'impasto:
In una ciotola versate la farina e a filo l'acqua caldissima. Mescolate inizialmente con una forchetta poi proseguite l'impasto con le mani fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea. Formate una palla e fate riposare almeno 15 minuti.

Ne frattempo, fate stufare in una larga padella con un filo d'olio, le verdure tritate finemente, cavolo carote e cipollotto, sfumando con salsa di soia. Aggiuste di sale, spegnete e lasciate intiepidire.

Riprendete l'impasto, staccatene man mano delle piccole porzioni, appiattitele con il palmo della mano e con un mattarello stendetele in un cerchietto sottile. Fate questa operazione fino a terminare l'impasto.
Disponete ogni cerchietto sul raviolatore, mette al centro un cucchiaino di ripieno di verdure, chiudete pressando bene, in modo che il bordo si sigilli e non permetta al ripienbo di fuoriuscire in cottura. Proseguite fino a terminare tutti i ravioli. 














 

Mettete sul fuoco una pentola d'acqua con il coperchio e portatela a bollore. 
Intanto rivestite i cestelli con le foglie di cavolo, o di iceberg se come me siete ricorse alla soluzione d'emergenza, e diponete i ravioli senza sovrapporli.





Appena l'acqua bolle, appoggiate i cestelli a castello, 
chiudete con il coperchio e lasciate cuocete per circa 25-30 minuti.





Impiattate e condite con salsa di soia


Ricapitolando: 
  1. stendete la pasta sottile
  2. non sovrapponete i ravioli in cottura
  3. se avanza del ripieno potete usarlo come una sorta di soffritto per altre pietanze
  4. potete scegliere il ripieno, carne, gamberi, verdure...
e in ultimo.... non abbiate paura di provare, è divertente e soprattutto i risultati delle preparazioni homemade ripagano di ogni fatica o timore. E se non va la prima volta, andrà meglio la seconda!!!! 
Buon Appetito

58 commenti:

  1. belli, avevo addocchiato quello sforma ravioli ma non sapevo se fosse efficace! invece mi sa che me lo compro! mi sembra facile la ricetta, magari la provo...quella salsina scura è semoplice salsa di soia vero?
    ti do ragione, a volte mi è capitato di usare i post per sfogo, ma raramente, forse solo una volta, ma in generalke condivido il tuo pensiero...mi piare di più parlare di cucina, quando su una ricetta ho mille cose da dire parlo solo di quello...poi capita che la ricetta sia semplice e che venga spontaneo condire il testo con qualche pensiero personale! ma in generale ti do pienamente ragione!!!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti ho specificato che è solo un mio pensiero, un mio modo di concepire un blog di cucina, diario personale si, anche a me è capitato di condividere qualche mio pensiero o malumore,può capitare, ma muro del pianto regolare no ti prego.
      Grazie per il tuo commento, mi fa sempre molto piacere leggere le opinioni altrui.

      Elimina
  2. ps: scusa se te lo dico ancora una volta, ma le tue ricette le proverei tutte...hai la capacità di unire semoplicità e ricercatezza che pochi anno! è l'ultima sviolinata, buon finesettimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha grazieeee!!! Non è una sviolinata, se lo pensi davvero. Mi fa tantissimo piacere quello che hai scritto. Buon fine settimana a te!!

      Elimina
  3. ciao Cri
    ...troppo brava davvero!! e senza cerimonie! I ravioli cinesi li ho mangiati una sola volta quando mi feci (malauguatamente) convincere da mia figlia ad andare in un ristorante cinese!!! Lei adora questa cucina e allora spesso quando era ancora qui la sera si andava di pollo alle mandorle e riso alla cantonese ora con il tuo passo passo potrò provare a farle la sorpresa dei ravioli! Io ricordo di averli mangiati in brodo...è possibile? ^_^
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai mangiati in brodo, non so dirti, prò... perchè no? Buona domenica.

      Elimina
  4. Ecchite qua!!!!! li aspettavo i tuoi ravioli!!! a me sta versione verdurosa mi piace!!! e poi è grazie a te che mi son decisa a fare sai cosa.. :-).. Avevi ragione.. questi fatti in casa son molto più buoni! a tra poco cicci.. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto? Ti ho mai detto bugie? Baci.

      Elimina
  5. che meraviglia,non li ho mai fatti,mi hai fatto venire la voglia di provare!!!Bravissima e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Vado pazza per questi ravioli ma non li ho mai fatti a casa. Ci volgio provare assolutamente. I tuoi sono venuti perfetti!

    RispondiElimina
  7. come ho gia scritto ad erica adoro i ravioli al vapore. in australia ne avrò mangiati non si quanti a china town... ancora devo provarli a casa madirei che ho una buona scorta di ricette da provare!baci

    RispondiElimina
  8. beh se serve sfogarsi vieni da me che ce penso io!!!!! :P mica c'è bisogno di raccontare a chi non ti va quanti peli sono rimasti nella coscia dopo la depilazione!! ahahahahaha

    prendo i ravioli e smammo va! prima che me meni.........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaha te possino, matta che sei!!

      Elimina
  9. ciao sono veramente molto belli questi ravioli...complimenti anche per il blog...buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, piacere di conoscerti. Buona domenica.

      Elimina
  10. Ti sono venuti bellissimi e sicuramente all'assaggio saranno strepitosi!
    un abbrccio e buon we :)
    Alice

    RispondiElimina
  11. E' tempo che mi riprometto anche di fare i ravioli al vapore, ma ho un'altra idea in mente che ancora non ho provato... Non so ancora perché!
    Comunque sono proprio meravigliosi!

    Riguardo gli sfoghi, sono d'accordo con te... Io un piccolo sfoghetto, ma piccolo, me lo sono concesso per la prossima ricetta che pubblicherò... Piccolo ma volevo scriverlo!!!
    Un abbraccione CRI


    Camiria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e hai fatto bene, ci saranno altri momenti in cui avrai voglia di buttare fuori il un malumore, sia il benvenuto!! A me inquietano solo quando sono all'ordine del giorno!
      Sono curiosissima di vedere la tua versione. Un abbraccio cara.

      Elimina
  12. Ciao! ti sei cimentata in una preparazione non così semplice, ma è un successone! sono davvero meglio degli originali, complimenti!
    un bacione

    RispondiElimina
  13. anche io spesso li faccio, mio marito adora la cucina asiatica e sono davvero molto meglio preparati in casa che comprati al take away!
    bravissima cara!
    bacio

    RispondiElimina
  14. Ho letto la premessa...sei una grande! La ricetta?? Bella ricetta, dalle foto del passo passo si evince tutta la tua precisione che io non ho :(((Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. precisone io????? O mamma,forse dovresti guardare un po' di ricette qui nel blog, alcune sono dei veri disastri, proprio come me :) un abbraccio a te.

      Elimina
  15. Sono d'accordo con la tua premessa :)) Per i ravioli, sembrano davvero buoni e nemmeno tanto difficili da fare, peccato non avere la pila per cuocere al vapore sig sig...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semplicemente due cestelli in acciao Ikea posti su una pentola e voilà, ecco la vaporiera del futuro ;)

      Elimina
  16. ormai ti sei data al cinese???? meravigliosi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 我不明白你的意思.....
      良好的星期日,親吻

      Elimina
  17. Ciao Cristina :) Ti capisco, sarà che sono abbastanza riservata, non lo so, ma io preferisco parlare di cucina nei miei post... poi magari con le amiche e in qualche commento mi apro di più ma nei post non ci riesco e questo, come dici giustamente tu, non vuol dire non avere problemi (magari!!!) Poi, forse, mi capiterà di sfogarmi o dire qualcosa di più privato, chissà... mai dire mai :) Ad ogni modo, questa ricetta è super, mi piacciono un sacco questi ravioli e la spiegazione è chiarissima, grazie e complimenti! :) Segno tutto, un abbraccio e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te! Anch'io in privato ho amiche che mi sopportano, una in particolare, poveretta lei :) Un abbraccio, buona domenica

      Elimina
  18. condivido completamente il fare sul proprio blog la qualunque....ovvero trattasi di diario online, per cui ciò che mi passa per la testa di scrivere ci scrivo. ognuno sul suo, ognuno a modo suo.
    il bello è questo, nella blogosfera, ognuno fa ciò che va bene per sè.

    che poi, a dirla tutta, anche chi non parla non è che non ne parli, e chi ne parla alla fine può anche non parlarne. si capisce il concetto? sì dai :)

    i tuoi ravioli sono spettacolarissimi, vero la pasta sembra un po' spessa ma credo che avrei la tua stessa paura. e poi sono tutti vegetali ti adoro!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più o meno credo di aver capito O_O ..... forse!!
      Grazie cara, anch'io ti adoro :)

      Elimina
  19. Ciao Cristina, ma sei bravissima, se questo è stato il primo tentativo, complimentissimi! Io non amo particolarmente i ravioli cinesi, ma già Elly me ne aveva fatto venire voglia, adesso tu mi hai proprio stuzzicato ;) Buon we a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio vero, quando vedi in giro una ricetta che ti stuzzica, te la ritrovi davanti in continuazione finchè non cedi e la provi! Buon fine settimana.

      Elimina
  20. Io quando ho provato a farli ho steso troppo la pasta ... :-D la virtù sta nel mezzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco vedi? Assolutamente si, sempre ;)

      Elimina
  21. non li ho mai mangiati, che sia l'occasione giusta finalmente? Buon we cara Cri, un abbraccio...

    RispondiElimina
  22. che bella ricetta, da provare non li ho mai fatti!Per la premessa sono d'accordo con te nemmeno io parlo di me o dei problemi che come tutti ho e se vedo che in un blog non si fa altro che parlare di sventure non lo seguo più, oggi ognuno ha di che lamentarsi, ma la cosa bella è quando uno decide di non farlo e separare i campi, è un blog di cucina ed è questo che bisogna fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a tutti può capitare di avere la giornata no e di volersi sfogare, quindi benvenga che il blog diventi una valvola positiva, ma se diventa all'ordine del giorno non ce la posso fare, non è più un blog di cucina ma un confessionale.

      Elimina
  23. Ciao Cristina, anch'io tendo a porre l'accento più sulle ricette che sulla vita privata, un po' per riservatezza, un po' perché credo di non avere così tanti lettori interessati alle mie vicende personali, vedo però che gli "sfoghi", in genere, si lasciano dietro una lunga scia di commenti, questo mi fa supporre che siano in molti a cercare più di una semplice ricetta in un blog di cucina! E a proposito di cucina, devo dirti che non ho mai provato questo tipo di cottura ma immagino che questi ravioli siano un bell'incontro tra gusto e leggerezza! Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se fai caso, anche in tv i programmi che fanno più audience puntano sulle disgrazie, quindi non mi stupisce la lunga scia che hai notato anche tu :) Personalmente non m'importa avere tanti commenti copia/incollati pieni di solidarietà, in quei casi apprezzo di più una e-mail privata e discreta.
      Comunque ribadisco che il blog è un diario personale e quindi ognuno lo gestisce come crede, mi spiace solo entrare in un blog pensando di trovare una ricetta e trovarmi invece di fronte a preghiere, immagini sacre, e lunghi post pieni di disgrazie. Non credo sia quello il senso di un blog "di cucina".... magari sbaglio!
      Un bacio a te, buona domenica.

      Elimina
  24. fichissimi! esattamente come dovevano essere! si, per la pasta anche io avrei fatto più sottile ^_^ Le verdure cipollotto cavolo cappiuccio e carote mi paiono perfette, io avrei aggiunto anche un po' di zenzero fresco e hai fatto benone a sfumarle con la salsa di soia... sento da qui il profumino ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non farò lo stesso errore la prossima volta, stanne certa ;) e seguirò anche il tuo consiglio.... zenzero!!

      Elimina
  25. Mai provati, questi tuoi mi ispirano molto, proverò.....
    Quanto al blog/muro del pianto... condivido in pieno, tra l'altro se cerco una ricetta vado subito agli ingredienti e non leggo altro... tranne pochi blog, e uno è questo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche perchè io scrivo ben poco prima di arrivare agli ingredienti ehehehe
      Baci Lori, buona domenica.

      Elimina
  26. Uhhhhhhhhhhh io ne vado matta!!!!!
    Mi segno assolutamente la ricetta soprattutto come fare la pasta.
    Complimenti davvero anche per le foto, mi fanno venire una fame!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona serata a te, grazie per la visita, mi ha fatto molto piacere.

      Elimina
  27. grazie a tutte, buona domenica.

    RispondiElimina
  28. Bravissima Cristina, li faccio pure io, li adoro!!!!! Baci e buona domenica!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una bella scoperta poterli fare in casa :)
      Baci cara, buona domenica anche a te

      Elimina
  29. Sono reduce da un viaggio in Asia dove il mio Lui si é totalmente innamorato di dumpling & dim sum. Inutile dire che questa ricetta verrà presa e copiata per rendere felice la mia dolce metà :)
    Risultato splendido, corro a vedere gli altri blog da te citati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la fiducia :) nel blog di Erica troverai la variante ai gamberi e da elly, quella alla carne con tutte le foto passo passo. Buon esperimento :)
      Felice domenica.

      Elimina
  30. Grande Cri!!!
    questi mi ci volevano propio perchè li adoro!!!!!
    Grazie per la ricetta!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi raccomando con calma, e segui tutto il passo passo attentamente ;) fammi sapere come sempre.
      Un bacione, buona giornata.

      Elimina
  31. Ciao Cris... Lo sai che il mio computer è morto? Anzi due miei computer sono morti? E in ufficio posso solo fare mordi e fuggi nell'attimo di relax, tra una stampa e l'altra! E' vero che a volte ci potremmo lasciar prendere la mano e utilizzare il blog per uno sfogo. Ed è altrettanto vero che se non lo facciamo non significa che non ne abbiamo. Io personalmente metto le mani in pasta e quindi quando vedete lievitati, impasti e tanto tempo perso significa che avevo le paturnie. Ma preferisco stare sempre sull'allegro, perché il blog è la mia valvola di scarico... Ognuno poi mette il suo "input" personale, ed è giusto che sia così. E allora ti dicevo... senza computer mi sto perdendo un sacco di ricettine... E sto pure in crisi di astinenza. Per una che non guarda la tv la notte passeggio e basta!! Hahaha... Hai visto che sono buoni i ravioli cinesi home made!!! E osa, osa, che se li cucini subito la pasta non si rompe se è sottile. Il problema nasce solo se la lasci oltre un'ora prima di cuocerli che come tutti i ripieni tendono a far ammorbidire e rompere la pasta!!! Un abbraccio. Ammazza quanto ho chiacchierato!! Torno a lavoro... la stampa è finita!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace un sacco quando le persone chiacchierano, mi sento in buona compagnia. Sapessi che chiacchiera ho io ihihihihi..
      Grazie per i tuoi consigli, li seguirò alla lettera.
      Mi spiace per il pc, e ti capisco, anche per me la stessa cosa, se vedi pane, focaccia e simili, sno in crisi, trasmetto così i miei malumori, funziona sempre ;) grazie per essere passata. Baci

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, quelli con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verramno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...