Penne pesto e mozzarella


Adoro il pesto, e da quando ho iniziato a farlo non sono più riuscita a trovarne uno in commercio che mi piacesse tanto come il mio. Eppure non c'è nessun ingrediente particolare che lo rende così speciale.
Forse lo è proprio perchè è mio e basta.
Quest'anno ho temuto per le mie nuove piantine di basilico, non crescevano, anzi sembrava iniziassero proprio a dare segni di marcescenza, poi ho scoperto che il problema era il posizionamento sbagliato del vaso.
Non gradiva proprio stare li vicino al muro, forse un po' troppo in ombra? Ho provato a spostarlo in una posizione più soleggiata e.... eccolo, bello rigoglioso a regalarmi delle meravigliose foglie profumate.
Che potevo fare se non preparare in suo onore dell' ottimo pesto?
Con il profumo di basilico che invadeva la cucina mi sono messa all'opera subito.

Penne pesto e mozzarella


Ingredienti: per 200 gr di pasta
  • pesto
  • mozzarella
  • olio extravergine d'oliva
per il pesto:
  • 3-4 manciate di foglie di basilico
  • 1 spicchio d'aglio
  • 40 gr di pinoli
  • parmigiano grattugiato
  • pecorino romano grattugiato  (non l'ho messo perchè non l'avevo)
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
Preparate il pesto mettendo nel tritatutto le foglie di basilico pulite e asciutte, il parmigiano, i pinoli e il sale.
Se avete a disposizione del pecorino romano, naturalmente se vi piace, aggiungetene in quantità pari al parmigiano, il sapore sarà un  po' più pungente, decisamente ottimo.
Aggiungete solo un filo d'olio e iniziate a frullare. A noi piace la consistenza leggermente granulosa del pesto, quindi regolatevi in base al vostro gusto, aggiungendo man mano poco olio alla volta e continuando a frullare fino ad aver amalgamato bene tutti gli ingredienti.
Non aggiungete troppo olio tutto in una volta, lo farete una volta pronto e trasferito nei vasetti.
Per conservarlo, lasciatelo sempre coperto d' olio in vasetti ben chiusi, oppure preparatene una bella scorta che metterete in congelatore in vasetti monoporzione. In questo modo anche il prossimo inverno potrete gustare un pesto profumato e assolutamente speciale.
Un'idea: provate ad aggiungerne un cucchiaio nel minestrone o nelle zuppe.

Per la ricetta di oggi, ne avrete bisogno circa 3 cucchiai.
Cuocete la pasta al dente, scolatela e mettete nella pentola il pesto, versatevi la pasta e mescolate velocemente per amalgamare. Questa operazione va fatta a fuoco spento o il pesto asciugherà troppo diventando oltretutto scuro. Aggiungete la mozzarella tagliata a dadini, mescolate ancora velocemente e mettete nei piatti.


Buon Appetito

24 commenti:

  1. Buonissimo il pesto fatto in casa!!! Oggi ho capito perchè c'è morta la pianta 2 anni fa.. era vicino alla ringhiera tutta in penombra coperta dalla bouganville..a ahahaahahahaha e vabbè!!!Mi piace l'abbinamento mozzarella/pesto.. brava cicci!!!! a dopo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non gradisce nemmeno il pieno sole, una via di mezzo ;)

      Elimina
  2. anche io uso fare il pesto fatto in casa e tutto un altro sapore..
    bel primo piano al piatto e davvero invitante
    lia

    RispondiElimina
  3. Anche io adoro il pesto e la tua variante con la mozzarella fa venire l'acquolina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. difficile tornare indietro, il gusto del pesto rponto del super non si avvicina neanche lontanamente.

      Elimina
  4. Ti capiamo benissimo, con il profimo da basilico è inevitabile la voglia di preparare il pesto! perfetto per condire la pasta, ancora meglio se filante di mozzarella!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una delle piantine che non faccio mai mancare al mio angolino aromatico.

      Elimina
  5. Bellissima idea di mettere la mozzarella!io ogni tanto metto i pomodorini! bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dev'essere buona anche la tua versione, proverò, grazie.

      Elimina
  6. Mi piace l'abbinamento della mozzarella al pesto! Buonissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte basta un solo ingrediente in più per variare il solito piatto, anche se il pesto è un condimento che mi stanca mai :)

      Elimina
  7. come ti capisco!!! io sono sfortunata con le piantine aromatiche quest'anno...tutte invase da uno stramaledetto pidocchio...ho dovuto buttare tutto!!! ma aspetto con impazienza quello che farà mia madre...mozzarella e pesto è un abbinamento che mi piace moltissimo...lo uso spesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia erba cipollina è stat attaccata dalle cocciniglie, devo cercare un rimedio per eliminarle...naturalmente non chimico!!

      Elimina
  8. che buoneeeee!!!!!
    Mamma che fame...
    domani pasta con il pesto...il mio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il sapore del nostro pesto è ineguagliabile, manco Giovanni Rana ;)

      Elimina
  9. Invece io quest'anno vivo in Liguria eppure sto facendo una moria di piantine di basilico :( diamo la colpa al tempaccio, và!
    Buono questo primo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davverooo????? O_O che peccato!!!! Il vero pesto genovese è il più buono in assoluto e sapevo che il risultato dipendeva molto, oltre che dall'olio ligure squisito, anche dal basilico delle zona.
      Me lo ricordo bene il sapore, una volta che l'assaggi ti resta nelle papille per sempre. Difficile riprodurlo uguale :)

      Elimina
  10. mmmmm pesto e mozzarella sono un'abbinamento da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  11. Pesto e mozzarella...un binomio perfetto!!!! Ci credo che il tuo pesco è più buono di quelli comprati....anche il mio, non c'è paragone, fatto in casa è più buono!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho scoperto che tutto quello che facciamo in casa ha un sapore specialissimo, sarà anche l'amore che ci mettiamo nel farlo? Io penso di si, assolutamente :)

      Elimina
  12. bella ricetta... senz'altro da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi raccomando, pesto fresco fatto in casa :)

      Elimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...