Riso e spinaci.... un piatto chic


E finalmente dopo giorni ce l'ho fatta, eccomi di ritorno con un'altro bel cubotto. Una bella ricetta semplice e gustosa che presentata in questo modo diventa un piatto chic.
Ho voluto testare un nuovo riso, Acquerello, un riso coltivato, raffinato e confezionato in Italia nella Tenuta Colombara dalla famiglia Rondolino.
Comodissima la pratica lattina, che come potete immaginare, recupererò riciclandola per altri usi.


Riporto da sito Acquerello...
Acquerello ha un amido stabile che non si disperde in cottura, per cui i chicchi restano sodi e non si incollano; inoltre assorbe meglio i liquidi e i condimenti esaltando i sapori della ricetta.

Acquerello è un riso veramente completo dal punto di vista nutrizionale. Rispetto agli altri risi bianchi, contiene più proteine, minerali, vitamine e tutti i microelementi contenuti nella gemma altrimenti presenti solo nel riso integrale.

Acquerello si può considerare, qualitativamente parlando, il punto d'arrivo del riso perché è più nutriente, più saporito ed è più facile da cucinare. Solo con Acquerello si fanno piatti sempre perfetti.
  
Per conoscere meglio quest'azienda e il loro prodotto vi rimando direttamente al sito Acquerello, dove trovate tante utilissime informazioni.


Torniamo quindi alla ricetta di oggi, 
e al risultato perfetto ottenuto grazie a questo riso davvero ottimo.

Riso e spinaci


Ingredienti:
  • 250 gr di riso Acquerello
  • 200 gr di spianci lessati (pesati cotti e strizzati)
  • 2 cucchiaini di soffritto saporito
  • vino bianco
  • olio extravergine d'oliva (in questa ricetta Dante)
  • acqua calda non salata

Lessate per tempo gli spinaci e teneteli da parte a sgocciolare .
In una padella con due cucchiai d'olio scaldate il soffritto, aggiungete il riso e fatelo insaporire. Sfumate con vino bianco lasciandolo evaporare, quindi portate a cottura il riso aggiungendo un mestolo d'acqua calda non salata alla volta,mescolando con cura man mano che assorbe. A cottura del riso, senza far asciugare troppo, aggiungete gli spinaci tritati con la mezzaluna amalagamandoli bene al riso.
Impiattate usando un coppapata quadrato, io ho usato il  coppapasta in acciaio con stantuffo - quadro  di Guardini


Servite subito con un filo d'olio a crudo e a piacere 
scaglie di parmigiano o pecorino.

Buon Appetito
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...