Mele al vino bianco e cannella


Lo so, qualcuna si aspettava di vedere una golosissima mousse e presto, molto presto, arriverà.
Prima però permettetemi una pausa. In mezzo a tutti questi piatti ipercalorici trova posto anche un dolcissimo ma delicato fine pasto.
La frutta non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola, ma a volte consumata in modo diverso da quello classico, regala al palato una sensazione davvero speciale.
Sto rivalutando la mia pentola a pressione, troppe volte abbandonata nel pensile più alto della cucina. Ed è proprio con questa che ho trasformato delle semplici mele in un fine pasto molto goloso.

Mele al vino bianco e cannella


Ingredienti: per due persone
  • 2 mele (non troppo farinose)
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • la scorza di mezzo limone grattugiata
  • 6 cucchiai di vino bianco secco
  • cannella in polvere (Ariosto)

Versate nella pentola a pressione 250 gr di acqua fredda e posizionate sul fondo il triangolo distanziatore. Sbucciate le mele con l'apposito attrezzo eliminando il torsolo. 


Dividete ancora in due gli spicchi ottenuti e distribuiteli sul fondo dello scodello. Cospargete con lo zucchero zucchero, la scorza grattugiata del mezzo limone e bagnate con il vino bianco. 


Mettete il coperchio allo scodello 
e inseritelo nella pentola a pressione.


Chiudete anche questa e portatela sul fuoco vivo. Al fischio, riducete la fiamma al minimo e calcolate 8 minuti di cottura. Scaricate la pressione della pentola, aprite rimuovendo lo scodello e sollevando il coperchio di quest'ultimo facendo attenzione a non far cadere all'interno l'acqua formatasi in superficie. Trasferite le mele su un piatto da portata bagnando con lo sciroppo che si sarà formato in cottura e spolverate con cannella. 

Ottime sia tiepide che fredde

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...