Polpette di patate alla ricotta morbidissime

ricettando 3 025
Il cielo oggi, almeno in questo momento, è deliziosamente limpido e l’aria così fresca mi ricorda la montagna.
Io viaggio molto, solo con la testa, ma mi faccio dei viaggi incredibili che mi rilassano profondamente e da oggi vorrei, se vi fa piacere, condividerli con voi…. Stamattina sono andata in Val d’Aosta, aperta la finestra della camera, ho chiuso gli occhi, ho respirato profondamente l’aria freschissima e sono partita.. e guardate un po’ dove sono arrivata… 

weekend_romantico_in_valle_d_aosta_01    cliccate sulla foto….

Rimarrà solo un sogno ?  Mah…. sognare non costa nulla, come viaggiare chiudendo gli occhi, ed è una cosa alla portata di tutti. Per ora posso permettermi di fare questo, ma mai dire mai nella Vita. Tutto può accadere…… intanto mi appunto i posti dove un giorno potrei andarci per davvero e li metto nella scatola dei desideri…
Ma torniamo al motivo per cui siete qui, le polpette!! Mica potevo lasciarvi senza ricetta oggi…  Quindi mettete i piedi a terra come ho fatto io e prendete nota.
Non so mai come classificare questo piatto… un secondo? Ma andrebbe benissimo come piatto unico, o come antipasto, d’altronde se andate in pizzeria e chiedete un fritto come antipasto, portano anche le crocchette di patate no?  Oggi vi propongo una versione di polpette dorate con un cuore davvero morbido, già il fatto che siano di patate rende l’idea della morbidezza, ma con l’aggiunta di qualche ingrediente in più…  Ho reso l’esterno croccante con il prodotto Impan di ARIOSTO  un preparato per impanatura che rende i cibi croccanti e non necessita del passaggio nell’uovo battuto. Ecco la ricetta…


Ingredienti:
  • 800 gr di patate
  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiai abbondanti di ricotta
  • abbondante pecorino romano grattugiato
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 manciate di corn flakes sbriciolati
  • sale
  • pepe
  • Impan ARIOSTO per l’ impanatura


Preparazione:
Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi, lessatele nel cestello in pentola a pressione per 5 – 6 minuti. Fatele intiepidire, poi trasferitele in una ciotola e schiacciatele grossolanamente prima con una forchetta, poi con le mani. Unite tutti gli altri ingredienti e amalgamate ottenendo un composto morbido e leggermente appiccicoso ma lavorabile con le mani. per fare questo regolatevi aggiungendo più pangrattato o pecorino. Formate le polpette e passatele nell’ Impan ARIOSTO. Distribuitele sulla placca del forno rivestita di carta forno bagnata e strizzata. Infornate a 180°C preriscaldato per 15 minuti in modalità statica, poi altri 25 minuti in modalità ventilata, girando le polpette a metà tempo di cottura.  Spegnete quando vedrete la superficie bella dorata da entrambe le parti. Lasciate intiepidire e servite. 

   ricettando 3 026                                                                       ricettando 3 028


Buon Appetito

22 commenti:

  1. le crocchette devono essere stupende..anche io e il mio amore il prox anno vorremmo andare in val d'aosta...bellissima!!

    RispondiElimina
  2. assolutamente sublimi!!adoro gia' di per se le patate,immagina poi con la ricotta...e vedi come Scarlett te le divora in un lampo..sembro quasi tanzamania!!!!ahahaah bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
  3. ma lo sai che mi tenti, facili da fare, niente frittura..... solo una cosa ma con questa dose quanto ne vengono???? fammi sapere per favore...

    RispondiElimina
  4. Diciamo che in una casetta così ci passeri non solo una vacanza ma mi ci trasferirei a vita! Altro che sogno...chimera!!! Rimetto i piedi per terra e mi segno le polpette che son troppo sfiziose e almeno quelle le posso fa'! Bacetto baciotto, buona giornata

    RispondiElimina
  5. che buone queste polpette.. ed ora vado a sbirciare il link della foto!!! :)

    RispondiElimina
  6. la valle d'aosta e stupenda ho trascorso una settimana bianca per l'ultimo dell'anno e devo dire il vero e magica con quell'aria freschissima...avendo una sorella che ha una casa li ai piedi del monde rosa credo che ci trascorrero qualche giorno anche quest anno..
    buonissime queste polpette sarebbero l'ideale per i miei bimbi..
    un bacio da lia

    RispondiElimina
  7. ciao, mi piacciono tantissimo queste polpettine, da rifare assolutamente.
    ciao e grazie

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    Ma l'immagine è l'hotel "Au rascard"? Se è quello, beh... è davvero un sogno! Troppo perfetto per essere vero!
    Però dai, un week end romantico in questo periodo ci vorrebbe proprio, non lasciamolo solo nei sogni! :)))

    Complimenti per queste polpettine, davvero sfiziose!

    RispondiElimina
  9. Queste polpette sn davvero molto golose....:D...belle da vedere e da fare quindi prendo subito nota.Sai anch'io sogno di essere in posti meravigliosi ma poi tornando cn i piedi x terra ci rimango male...:((...beh nn importa tanto cm dici tu nn costa nulla...:P...ti mando 1 forte abbraccio e ti auguro buona giornata...smack

    RispondiElimina
  10. Aspetta! Prendo un maglioncino e vengo con te a respirare aria fresca e pulita e a riempirmi gli occhi in questa stanza di immenso relax!le porti le polpette per il pranzo, però!
    Complimenti, non le ho mai assaggiate con questo abbinamento e sono davvero invitanti.

    RispondiElimina
  11. Ottima ricetta, piatto unico per me!

    RispondiElimina
  12. già di per sè i crocchè mi piacciono tantissimo (da brava napoletana), ma l'aggiunta della ricotta mi incuriosisce davvero. Devono essere davvero buone.
    e riguardo ai sogni, chissà.. magari davvero un giorno li potremo vedere realizzati ;)

    RispondiElimina
  13. Cri^;^ ami in modo assolutamente megagalattico,la montagna,come me??non lo sapevo....eh..io sogno di notte,le mie passate escursioni montanare e tutti i laghi ed i paesaggi,che ho avuto la fortuna di vedere..ma ne sono passati di anni..è meglio che non te lo dica,quanti...comunque,dacci dentro e appena puoi,parti!!!!!veniamo alle tue polpette :)straordinari gli ingredienti,il ripieno e la cottura in forno ^;^quindi...non mi rimane che segnare la ricetta e provarle!!!!complimenti!!!!grazie cara ed un bacione :-*

    RispondiElimina
  14. Morbide dentro e croccantine fuori: queste polpette sono una delizia! Golosa come sono io le servirei come antipasto...certo però potrei anche farne una bella scorpacciata e mangiarmele come piatto unico! :-)

    RispondiElimina
  15. Sognare non costa nulla, ma tu cara ragazza sogni alla grande.
    Segno queste polpette dato che ho un figlio diventato vegetariano e non so più come sfamarlo, Fortunatamente venerdì trasloca e va ad abitare con la sua ragazza (vegetariana pure lei). Non sono così sicura che non venga a trovarmi con il pentolino...;-)

    RispondiElimina
  16. Una tentazione....le crocchette e la vacanza!
    francesca

    RispondiElimina
  17. hehe, quanto ci piace sognare ad occhi aperti... beh, io per stasera mi accontenterei delle tue polpettine già bell'e pronte... ho mal di schiena e voglia di cucinare pari a zero... sembrano buonissime e anche veloci da preparare! un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Che dire...deliziose, patate e ricotta, come polpette, e anche al forno.

    RispondiElimina
  19. Queste devo farle presto, grazie!

    RispondiElimina
  20. patate e ricotta mi da l'idea di un ripieno morbidissimo, il fatto che poi si possano fare anche al forno, deliziose!!

    RispondiElimina
  21. Buonissime, una valida alternativa è anche l'abbinata ricotta e tonno a mio avviso :) provatelo!

    RispondiElimina
  22. Meravigliosa questa ricettina, provate anche l'abbinata, se già non la conoscete, ricotta e tonno :)

    RispondiElimina

AVVISO: i commenti anonimi, con link attivi o inattivi DI QUALSIASI GENERE, verranno rimossi.
Non è quindi permesso pubblicizzare blog, raccolte, contest o quant'altro. Se volete invitarmi alle vostre iniziative, andate nella sezione contatti e scrivetemi una e-mail!!
Non assegnatemi premi ne "onorificenze"!!!!
Per questo, aiutatemi collaborando per non farmi sembrare scortese.
Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...